"Quell'uomo nel retro del furgone". La rivelazione choc di Matthew McConaughey

Matthew McConaughey pubblica la sua prima biografia e rivela di essere stato violentato da ragazzino

Attore, sex symbol e divo di Hollywood. A 50 anni Matthew McConaughey è una vera stella nel mondo patinato e dorato del cinema americano. Ha recitato in diversi film, spaziando tra commedie e drammi. Ha vinto un Premio Oscar per la sua interpretazione in Dallas Buyers Club. E ora è anche scrittore. Il 20 ottobre, per il momento solo in America, è stata pubblicata l’autobiografia ufficiale di Matthew McConaughey in cui l’attore racconta vita, morte e miracoli della sua vita. Partendo dalla sua adolescenza difficile, per toccare poi il rapporto con il padre, la sessualità, fino ad arrivare ai successi degli ultimi anni.

Non è stata una vita facile per McConaughey perché in "Greenlights", questo è il nome della sua biografia, l’attore rivela anche una pagina dimenticata del suo passato e sconosciuta a tutti. Il celebre attore, all’età di 15 anni, avrebbe subito una violenza da un uomo nel retro di un van, dopo che gli ha fatto perdere i sensi. "Sono stato ricattato per fare sesso con un uomo quando ero un ragazzino. Ed era anche la mia prima volta – afferma-. Ero certo che sarei andato all’inferno per quel sesso pre-matrimoniale. Oggi, spero che non sia così". Padre di due bambini nati dalla relazione con la modella Camilla Alves, Matthew McConaughey non aveva mai rivelato questo dettaglio della sua vita di adolescente. "Non mi sento affatto una vittima –aggiunge -. Avevo tante prove attorno a me del fatto che il mondo stesse cospirando per rendermi infelice. Tuttavia non ho mai sottovalutato quello che è successo. Per questo nel 2016 sono stato uno dei supporter al Programma Stupri dell’Università del Texas", racconta nel suo libro.

"Scrivere questa biografia mi ha aiuto a dare e ricevere la libertà. C’è anche molto da ridere nella mia storia", continua. L’attore inoltre affronta anche altri traumi che subito nella sua vita. Ad esempio, racconta del rapporto che aveva con il padre. "Ha sempre detto che se ne sarebbe andato mentre faceva l’amore con mia madre. E così è stato. Ha avuto un infarto nel 1992 – rivela –. Questa situazione ha condizionato la mia vita sentimentale". Infatti, non è stato un uomo fedele e ha avuto diverse relazioni molto turbolente tanto da sposarsi per ben tre volte. Il libro promette scintille come lui stesso ha rivelato in un video pubblicato sui social un paio di giorni fa. Lo vedremo al cinema in The Gentleman, diretto dall’ex marito di Madonna.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.