XFactor si presenta più kolossal (e Morgan latita)

Giovedì al via le selezioni su SkyUno. Giuria nuova al 50%. Il musicista diserta la conferenza stampa

XFactor si presenta più kolossal (e Morgan latita)

Alla presentazione della nuova edizione c'erano tutti tranne uno. Indovinato: Morgan. Zero. Non s'è visto. «Sarà nel suo fantastico mondo», ha commentato scherzando il vicepresidente per l'area cinema e spettacolo Andrea Scrosati che poi ha aggiunto: «In questa edizione c'è un elemento di tenerezza». In ogni caso, da domani partono cinque puntate (non più quattro) riassuntive delle selezioni che durante l'estate hanno portato a bussare alla porta di X Factor ben 60mila aspiranti talenti. «È la novità ciò che serve davvero in questo momento», ha detto il presentatore Alessandro Cattelan.

La gran parte dei candidati è stata selezionata dalla giuria, rinnovata al cinquanta per cento. Rimangono il sorprendente Mika e il più sorprendente Morgan, via Simona Ventura ed Elio. Dentro Fedez (uno che non fa troppe moine, rivelazione sicura di questa prossima edizione) e Victoria Cabello inseguita dalla diceria di essere la sostituta fissa della Ventura: «C'è sempre qualcuno prima di te e dopo di te e quindi non ho nulla contro di lei, anzi. Ha persino resuscitato Miss Italia».

Insomma il format FremantleMedia di Lorenzo Mieli («Il nostro è tra i migliori X Factor in tutto il mondo» ha detto l'ad della casa di produzione») si è rinnovato un'altra volta provando a confermare un trend che negli anni l'ha visto diventare leader anche nel mondo social. «Quest'anno oltretutto c'è una giuria fighissima», spiega Nils Hartmann, direttore produzioni originali Sky Italia e canali cinema, sempre sorridente e stavolta a bordo di sneakers coloratissime. In poche parole, il montaggio dello show sarà sempre serrato, quasi incalzante. E il numero degli ospiti si dilata già dalle Home Visit, alle quali partecipano Elio, The Bloody Betroots, Eugenio Finardi e pure Raphael Gualazzi. Una gigantesca macchina selettiva che porta a formare le quattro squadre. Gli over 25 saranno affidati a Mika. Morgan guiderà i gruppi vocali. La Cabello le under 24 e Fedez gli under 24. E proprio lui, che è forse il più atteso da una gran fetta di pubblico, ha detto senza troppi giri di parole che «il nuovo fa sempre paura» e certamente un rapper ventenne calato dentro la giuria di un talent show rappresenta una novità che merita attenzione. In attesa che da questo X Factor esca un talento bravo anche in classifica.

Commenti