Alonso, addio alla F1 nel 2019?

Il Campione di Oviedo potrebbe passare alla Indycar dal 2019 e portare con sé il team inglese in questa nuova avventura

Alonso in Indycar: questo sembra essere il 2019 per il campione di Oviedo. La recente vittoria alla 24 Ore di Le Mans ha dato nuova vita alla fame di vittorie di Alonso, quando molti la davano ormai per esaurita. Cosi, con una McLaren che difficilmente riuscirà a raggiungere l’obiettivo mondiale nella Formula 1, l’unica strada possibile per il campione asturiano è ancora una volta guardare altrove.

Aumentano quindi in maniera consistente i rumors su un possibile e costante coinvolgimento della scuderia britannica al prossimo campionato Indycar: dopo il primo contatto avuto con la 500 miglia di Indianapolis del 2017, nell’ultimo periodo il rapporto con il Team Andretti si sta facendo più stretto.

A confermare tutto quanto è stato proprio l’A.D. della McLaren, che durante il GP di Monaco ha rimarcato l’inizio di una collaborazione con l’ex pilota Indycar Gil De Ferran. La scuderia inglese infatti ha due problemi da risolvere: gestire un parco piloti piuttosto ricco (Alonso e Vandoorne, oltre a Norris, De Vries e Turvey impegnati altrove) e accumulare quell’esperienza necessaria prima di arrivare in prima linea negli States.

Come se non bastasse, fonti non ufficiali danno lo stesso Brown oltre al manager di Alonso, Luis Garcia Abad, in visita ai paddock del prossimo Detroid Grand Prix in calendario da domani per la serie Indycar.

Intanto, le voci che circolano nel paddock della massima formula sono quasi un coro unanime e Carlos Sainz, il cui figlio ha da sempre un buon rapporto con Alonso, intervistato all’agenzia di stampa EFE ha fatto notare come il due volte campione del mondo non possa essere contento della situazione in cui, da ormai quattro anni, si trova ad essere.

Cosi, tra l’iperbole di un possibile ritorno in Ferrari o l’arrivo in Mercedes, la possibilità più realista rimane per i tifosi di doverlo seguire nella Indycar a partire dal 2019.

Dove potrebbe battagliare nuovamente alla pari con il giusto mezzo e rincorrere il sogno della Triple Crown, una volta per tutte.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.