Ausilio in missione a Londra: Chelsea e Arsenal vogliono Handanovic

Il classe 84 ha un contratto fino al 30 giugno del 2019 ma vuole giocare la Champions League e potrebbe lasciare l'Inter in estate. Su di lui ci sono almeno quattro club

Dopo 5 gare Inter ancora imbattuta. A Palermo Nerazzurri all'inseguimento del record di Mancini
Dopo 5 gare Inter ancora imbattuta. A Palermo Nerazzurri all'inseguimento del record di Mancini

Che ne sarà del futuro di Samir Handanovic? Se lo staranno chiedendo i tanti tifosi nerazzurri che non sanno se il portiere sloveno difenderà ancora i pali della porta dell’Inter nella prossima stagione. Il classe 84 ha da poco rinnovato il suo contratto fino al 30 giugno del 2019 ma l’amarezza per non aver raggiunto la Champions League ha segnato e non poco il portiere ex Udinese che si è “sfogato” al termine del match vinto contro l’Empoli. Handanovic è a Milano dal 2012, non ha mai giocato la Champions e non ha ancora vinto un titolo.

Il portiere sloveno è molto appetito da diversi club europei, soprattutto in Premier League ma anche in Ligue 1 e Liga. Secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport, il direttore sportivo Piero Ausilio, in tandem con il dg Gardini, è in missione a Londra per cercare di sondare il terreno con le squadre interessante ad Handanovic. Oltre all’Arsenal e al Chelsea, però, ci sono anche il Psg e il Barcellona che hanno mostrato un forte interesse per il calciatore dell’Inter. Il club di Corso Vittorio Emanuele è disposto a trattare una sua cessione ma vuole monetizzare e non si siederà a trattare per meno di 13-15 milioni di euro. Nel contempo il club nerazzurro si sta cautelando ed ha diversi nomi sul tavolo: da Mattia Perin del Genoa, a Salvatore Sirigu del Psg, passando per Neto della Juventus, fino ad arrivare a Sportiello dell’Atalanta e ter Stegen, tedesco del Barcellona.

Commenti