Champions League, scontri a Napoli per il match con il Kiev

Tensione fuori dallo stadio, dove si affrontano la squadra cittadina e la Dinamo

Manca poco all'inizio del match tra Napoli e Dinamo Kiev quando fuori dallo stadio San Paolo di Napoli si scatena la tensione, con lanci di bottiglie, pietre e sedie e con l'intervento delle forze dell'ordine, costrette a sedare le due tifoserie avversarie.

Un match che si annuncia difficile, in una Napoli in cui episodi di violenza hanno già macchiato la vigilia, con l'accoltellamento di due tifosi del team ucraino in due zona della città: prima a Corso Umberto, non lontano dalla Questura partenopea, poi non lontano dall'Università.

In serata a essere colpito è stato un taxi, raggiunto da un razzo pochi attimi prima del fischio d'inizio. Il veicolo ha preso fuoco in piazzale Tecchio, vicino all'arena cittadina. A lanciare il razzo - dicono testimonianze raccolte sul posto - sarebbe stato un tifoso che aveva individuato la macchina ferma al semaforo.

Inutile il tentativo del tassista di salvare il veicolo, che ha preso fuoco rapidamente, costringendolo a scappare e lasciare il suo mezzo di lavoro.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.