Sport

Conte, tackle di Materazzi: "Il passato non si dimentica"

Materazzi commenta l'arrivo di Antonio Conte sulla panchina dell'Inter: "Dovrà conquistare il cuore dei tifosi"

Conte, tackle di Materazzi:  "Il passato non si dimentica"

Marco Materazzi è un uomo che ama sporcarsi le mani. Lo ricordiamo tutti sul rettangolo verde: tackle duri e irruenza erano il suo pane quotidiano. E di certo non è uno che le manda a dire. E così ha fatto anche per l'arrivo di Antonio Conte sulla panchina dell'Inter.

"Dovrà conquistare il cuore dei tifosi"

E come biasimarlo: Conte è stato il Capitano dei bianconeri e fa anche parte della storia (passata e recente, ndr) della Juventus; l'altro è l'emblema del l'Inter del Triplete. Ovviamente quest'ultimo ha subito voluto dire la sua sull'arrivo dell'ex juventino, perché si sa, chi mena per primo, mena due volte.

Come riporta TuttoSport, l'ex difensore e Campione del Mondo 2006 ha dichiarato a Sky: "Spero che la società riesca a ottenere i risultati che sta sognando come tutti gli interisti e spero che Conte possa conquistare il loro cuore: non sarà facile perché il passato non si può dimenticare e cancellare, però ha fame". Nonostante tutto l'ex 23 neroazzurro ha lasciato intravedere margini di fiducia verso Conte: "Con voglia e impegno l'interista sarà il primo ad amarlo. Sta a lui conquistarsi la fiducia di tutti quanti".

Poi, Materazzi ha voluto dedicare anche qualche parola all'ex compagno di Nazionale, Daniele De Rossi, fresco di divorzio dalla Roma: "Non me ne vogliano i tifosi dell'Inter ma li ho traditi per andare a vedere il suo addio. Non merita quella sporcizia e quello che si sta dicendo in questi giorni. Lo conosco nei pregi e nei difetti, l'abbiamo aiutato al Mondiale. Ho una stima talmente grande che tutto quello che viene detto è superfluo. Per me vale tantissimo. Spero faccia quello che gli piace e che un giorno possa tornare alla Roma".

Commenti