Derby d'italia per il giovane Gaudino, ma il Bayern non lo molla

E' già derby d'Italia, ma non ancora in campo quanto sul mercato. Juve e Inter interessate al figlio d'arte Gaudino, ma tra i due litiganti facile supporre che abbia la meglio Guardiola

Il giovane Gaudino festeggia con Gotze una vittoria bavarese

Tra i giovanissimi che sembrano avere un futuro radioso nel mondo del calcio vi è Gianluca Gaudino, un mediano "classe" 1996 che è vero e proprio "figlio d'arte", visto che suo padre è stato un buon attaccante, che ha dato il meglio nello Stoccarda, dove nel periodo dal 1987 al 1993 fu vero e proprio idolo dei tifosi e dove vinse la Bundesliga nel 1992. Il figlio di Maurizio, il quale oggi fa il procuratore del figlio, oltre che di diversi giocatori tedeschi, tra cui Mario Gomez, gioca nel Bayern di Guardiola e il tecnico spagnolo ha di lui grandissima stima, visto che lo ha già fatto scendere in campo con la prima squadra.

Insomma, sembrerebbe tutto rose e fiori, ma in realtà non è proprio così, visto che il ragazzo ha il contratto in scadenza e per ora società bavarese e padre-procuratore sembrano davvero molto lontani dal trovare un accordo che consenta a questa giovane promessa di continuare il proprio processo di maturazione alla corte di Pep. Questo è il motivo per cui alcune società europee hanno cominciato a muoversi, per cercare di capire se vi sia la possibilità di acquistare questo giovane talento. Tra le compagini nostrane che si sono mosse vi sono Inter e Juve, le quali avrebbero sondato il terreno in queste settimane.

Tuttavia pare difficile ipotizzare non solo un approdo in un campionato, quello italiano, che non ha più lo stesso fascino di un tempo, ma anche una partenza verso altri lidi come la Premier League o altri campionati diversi da quello tedesco. Il motivo sta tutto nel fatto che Guardiola in persona starebbe spingendo per evitare la separazione tra la società il ragazzo. Il tecnico avrebbe esplicitamente detto di volere la permanenza di Gaudino e se un tecnico come l'Iberico ti dice di volere la tua permanenza è difficile dire di no, sino al rinnovo, però, perchè non provarci ?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.