Gigio non perde tempo. La "prova": dove va

Un indizio svela la prossima destinazione dell'ex portiere del Milan che ha lasciato i rossoneri tra le polemiche

Donnarumma non perde tempo. La "prova": dove va

"Donnarumma è stato protagonista, un leader, spesso il capitano. A volte la gente fa fatica a capire cosa vuol dire essere professionista. Essere professionista vuol dire anche essere pronto a cambiare casacca. È sempre più difficile trovare giocatori che iniziano in una squadra e finiscono sempre lì. Le strade con Gigio si dividono, non posso che augurargli il meglio", questo il congedo di Paolo Maldini a Donnarumma che ora è in cerca di una squadra.

I tifosi del Milan sono rimasti scottati da questo bruciante addio in cui hanno perso tutti: il club dato che non monetizzerà niente dalla sua cessione e il ragazzo che non si è mai esposto rimanendo nel limbo e facendo irritare i suoi supporter che ormai lo hanno già dimenticato. Il futuro per i rossoneri si chiama Mike Maignan fresco campione di Francia con il Lille che ha beffato il Psg dei tanti fuoriclasse Mbappé, Neymar e Di Maria.

Voglia di Juventus

Donnarumma ha diversi estimatori in Italia e in Europa ma il suo destino appare ormai segnato: andrà alla Juventus. Un indizio social, tra l'altro, non è passato inosservato con Gigio che ha messo il like su Instagram alla notizia che sulla panchina dei bianconeri tornerà Massimiliano Allegri. Il 22enne di Castellammare di Stabia, però, piace anche a Psg e Barcellona anche se questi due club appaiono ormai attardati.

La Juventus è pronta ad offrire a Donnarumma oltre 10 milioni netti a stagione, più bonus, con annessi oneri accessori per Raiola in grado di avvicinare la richiesta compresa tra i 15 e i 20 milioni di euro dell’agente. Non solo, perché anche il fratello Antonio vestirà la casacca under 23 della Vecchia Signora ma come fuori quota con un ingaggio da un milione di euro, analogo a quello che percepiva al Milan.

La Juventus prima di prendere Donnarumma, però, dovrà anche piazzare Wojciech Szczesny che guadagna circa 7 milioni di euro netti a stagione e che ha tanto mercato soprattutto in Inghilterra. L'ex portiere dei Gunners ha già detto no al Borussia Dortmund ma difficilmente non si riuscirà a trovare una squadra all'ex estremo difensore della Roma che ha dimostrato di essere uno dei migliori in circolazione.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

Commenti