Guai per la Sharapova in India: ​rischia una condanna a 7 anni

La Sharapova rischia una condanna in India se sarà provato un suo reale coinvolgimento in un progetto immobiliare mai portato a termine

Guai per la Sharapova in India: ​rischia una condanna a 7 anni

Nuovi guai per la tennista russa Maria Sharapova, tornata quest'anno all'attività agonistica dopo una squalifica di 15 mesi per assunzione di una sostanza proibita. L'atleta rischia di essere condannata in India se sarà provato un suo reale coinvolgimento in un progetto immobiliare da lei promosso nel 2012, ma mai portato a termine dalla società Homestead Infrastructure Development, nonostante le forti somme incassate da numerosissimi clienti.

L'esistenza di una denuncia nei confronti della Sharapova è stata confermata oggi all'Ansa dall'avvocato Piyush Singh, legale di un'acquirente che ha versato al costruttore 4,3 milioni di rupie (oltre 56.000 euro) per un appartamento in un grattacielo a Gurugram (a sud di New Delhi), denominato "Ballett by Sharapova", che doveva essere consegnato lo scorso anno, ma che in realtà non esiste. "La Shaparova - ha spiegato l'avvocato Singh - non ha solo svolto le funzioni di testimonial del progetto, ma ha garantito che in esso sarebbe stata integrata una "Accademia mondiale di tennis" da lei diretta. E questa promessa ha convinto molti clienti a versare il cospicuo anticipo". La società costruttrice, ha proseguito, "si è limitata a svolgere solo alcuni lavori preliminari nella zona destinata all'edificio, ma nulla più. Non è affatto in bancarotta - ha ancora detto - ma tutti i dipendenti hanno ricevuto l'ordine tassativo di tacere e i telefoni restano muti".

Secondo quanto sostiene il legale, se l'accusa dovesse essere ritenuta fondata, la tennista 30enne rischia una condanna a 7 anni di carcere.