I Giochi da tifosi sono pericolosi Ma ritmica e boxe valgono la puntata

I Giochi olimpici hanno un enorme successo televisivo anche per motivi nazionalistici, inutile negarlo. E i bookmakers lo sanno benissimo, visto che sfruttano le distorsioni della quota indotte dal tifo per proporre nomi che se fossero di altri paesi nemmeno sarebbero in lavagna

I Giochi olimpici hanno un enorme successo televisivo anche per motivi nazionalistici, inutile negarlo. E i bookmakers lo sanno benissimo, visto che sfruttano le distorsioni della quota indotte dal tifo per proporre nomi che se fossero di altri paesi nemmeno sarebbero in lavagna. Merito o colpa, secondo i punti di vista, della scarsa conoscenza che la massa dei giocatori ha degli avversari degli italiani: quanti di quelli che metteranno dieci euro su Josefa Idem a 7,50 saprebbero indicare almeno una delle sue avversarie? Siamo italiani e parliamo quindi degli italiani, come l'ostacolista Marzia Caravelli: nemmeno il tempo di superare ieri la sua batteria nei 100, peraltro con un buonissimo 13”01, che subito la sua impossibile medaglia d'oro (anche se la Pearson cadesse ci sarebbero altre favorite) viene pagata a 18. Ed è prevedibile che molti in Italia possano pensare: «Perché no?». Stesso discorso per Vanessa Ferrari, impegnata nella finale del corpo libero: non è certo la favorita, ma è inserita nella sempre intrigante categoria «Altre» a 2,00. Anche in questo caso gli scommettitori italiani verseranno il loro obolo alla causa, ma con qualche possibilità in più. Molto interessante il 2,40 delle ragazze della ginnastica ritmica, che domenica proveranno a conquistare uno degli ultimi ori dei Giochi: hanno una concorrente sola (Russia) e vengono da un quadriennio pieno di vittorie. Generose anche le quote nella 10km di fondo del nuoto di Martina Grimaldi (5,00), nell'ottica tifosa invece il 25,00 di Valerio Cleri. Alla luce delle condizioni fisiche, da evitare anche il 12,00 di Fabrizio Donato nel triplo. Molto da tifosi l'8,50 delle ragazze del volley, onesta invece la quota di Cammarelle e Russo nella boxe. Da una recente indagine dei bookmakers inglesi è emerso che in occasione di grandi eventi estemporanei, come le Olimpiadi, la percentuale di scommesse tifose è doppia rispetto al gioco sulla Premier League, per puro deficit di informazione. E quindi? Chi ha bisogno del doping del possibile guadagno, per seguire gli azzurri, dieci euro può anche metterli. Ma giusto dieci.

Ori italiani ancora possibili:
Vanessa Ferrari (corpo libero) a 2,00. Ginnastica ritmica a 2,40. Roberto Cammarelle (Boxe, +91 kg) a 3,85. Clemente Russo (Boxe, 91kg) a 4,00. Martina Grimaldi (10 chilometri di nuoto) a 5,00. Josefa Idem (K1 500 metri) a 7,50. Pallavolo femminile a 8.50
Twitter @StefanoOlivari

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.