La Juve ha in pugno de Ligt: la trattativa entra nel vivo

Il club bianconero ha ottenuto l'ok da parte del giovane difensore: bisognerà trovare rapidamente un'intesa economica anche con l'Ajax

La Juventus riparte da Sarri: dopo l'annuncio ufficiale che ha sancito l'approdo in panchina dell'ex tecnico del Napoli, la società bianconera inizia a muoversi concretamente sul calciomercato. È la difesa il reparto che possiede la precedenza per essere puntellato: il primo arrivo potrebbe corrispondere al profilo di Matthijs de Ligt. Si tratterebbe di un acquisto piuttosto importante, che andrebbe a rafforzare la retroguardia della Vecchia Signora creando un mix tra gioventù ed esperienza.

Juve, vicino de Ligt

Il classe '99 ha dato il proprio ok (e la priorità) al club piemontese, che nelle ultime ore ha accelerato i contatti con Raiola: il buon rapporto con l'agente del giocatore potrebbe rivelarsi fondamentale per la buona riuscita della trattativa. Secondo quanto appreso e riferito da Gianluca Di Marzio, noto esperto di calciomercato, la Juventus ha intensificato i discorsi e ha in mano le carte per chiudere. Il prezzo dell'olandese attualmente oscilla tra i 65 e i 75 milioni: il guadagno di "Fatty" aumenterà quanto più diminuiranno le pretese economiche dell'Ajax. Ed è proprio con la dirigenza dei Godenzonen che va trovato un accordo in tempi molto brevi: incombe sempre l'ombra del PSG, passato in secondo piano anche a causa dell'addio del direttore sportivo Antero Henrique.

Da non escludere l'inserimento di una clausola rescissoria: potrebbe variare ogni anno, ma non dovrebbe mai essere inferiore a 150 milioni di euro. La richiesta economica di de Ligt è di almeno 12 milioni annui.

Segui già la nuova pagina Sport de ilGiornale.it?