La Juventus cala il poker contro il Lecce: 4-0 e fuga scudetto

La Juventus vince 4-0 contro il Lecce, sale a quota 69 punti e spedisce Lazio e Inter, provvisoriamente, a meno sette e meno undici. La gara è stata condizionata dall'espulsione al 31' di Lucioni

La Juventus di Maurizio Sarri dà continuità di risultati e dopo aver battuto per 2-0 il Bologna di Sinisa Mihajlovic si ripete contro il Lecce di Fabio Liverani, sconfitto per 4-0 con le reti di Paulo Dybala, CR7 su calcio di rigore, Gonzalo Higuain e Matthijs de Ligt. I bianconeri hanno sprecato diverse chance nel primo tempo con CR7 e Bernardeschi che hanno sbagliato a pochissimi passi dalla porta difesa da Gabriel ma poi si sono scatenati nella ripresa.

La partita è svoltata, per i colori bianconeri, al minuto 31' con l'espulsione ingenua di Lucioni che ha complicato i piani della sua squadra che nella ripresa, nel giro di 9 minuti, ha subito prima il gol della Joya con un bel tiro, l'ennesimo, di sinistro e poi con CR7 abile a procurarsi e poi a realizzare il calcio di rigore. Nel finale la Juventus dilaga e i salentini si sciolgono come neve al sole con Higuain e de Ligt che siglano così le due reti del 4-0 finale.

Con questo successo la Juventus sale a quota 69 punti e manda un segnale chiaro e diretto a Lazio e Inter che scivolano così rispettivamente a meno 7 e meno 11. I biancocelesti di Simone Inzaghi domani sera giocheranno contro la Fiorentina di Beppe Iachini mentre l'Inter di Antonio Conte domenica se la vedrà contro il Parma di Roberto D'Aversa al Tardini. Le due dirette inseguitrici hanno un solo risultato utile per non veder scappare i ragazzi di Sarri: la vittoria.

La cronaca della partita

Il Lecce parte aggressivo nei primi minuti e al 5' ha la prima grossa chance della partita con Rispoli che da ottima posizione di destro la mette fuori di poco. La Juventus prende campo e al 19' Bentancur impatta bene di testa su cross di Pjanic ma la sfera termina fuori. Rabiot si mette in proprio al 20' con Gabriel che in tuffo respinge. Rispoli fa il solletico a Szczesny al 28' e un minuto dopo CR7 tenta la rovesciata su assist di Bernardeschi: palla fuori.

Cristiano Ronaldo ci riprova un minuto dopo ma il suo tentativo finisce largo di oltre un metro. Minuto 31', ecco l'episodio negativo per il Lecce con Lucioni che commette una leggerezza difensiva con Bentancur scaltro a rubargli la sfera: il difensore salentino lo stende e rimedia il rosso. Dybala pennella benissimo per Cr7 al 41' ma l'ex Real di testa si divora il vantaggio mettedo clamorosamente fuori e poco dopo tocca a Bernardeschi su assist del portoghese spararla alle stelle da pochi passi dalla porta difesa da Gabriel.

Nella ripresa Bonucci sfiora il colpaccio al 49' ma il suo tentativo ravvicinato viene sventato dall'ottimo Gabriel che nulla può al 53' sul missile terra aria di Dybala che di sinistro la mette all'incrocio dei pali della porta difesa dall'ex Milan e Napoli. Rossettini è ingenuo al 61' e atterra CR7: Piccinini decreta il rigore per la Juventus: dagli undici metri il portoghese sigla il 2-0. CR7 impatta benissimo di testa al 69' ma Gabriel compie un miracolo salvandosi in calcio d'angolo.

Ancora bravissimo Gabriel al 71' che sfiora con la punta delle dita il pallone insidioso calciato da de Ligt da fuori area. Douglas Costa imbuca benissimo pe Ramsey al 74': il gallese calcia in porta ma trova ancora la parata di Gabriel. Higuain entra al posto di Dybala al 77' e dopo un solo minuto sfiora già il gol con una fucilata che sibila alla destra di Gabriel. Ronaldo si accende all'83' si accentra e sfodera un bell'assist di tacco, deviato da Donati, per il Pipita che controlla e di sinistro fulmina ancora Gabriel. Douglas Costa pennella un pallone solo da spingere in porta per de Ligt che cala il poker. Douglas Costa non è sazio e all'87' chiama ancora alla grande parata il portiere del Lecce che tiene la partita sul 4-0.

Il tabellino

Juventus: Szczesny; Cuadrado, De Ligt, Bonucci, Matuidi; Bentancur (68' Ramsey), Pjanic, Rabiot (52' Douglas Costa); Bernardeschi (77' Muratore), Dybala (77' Higuain), Cristiano Ronaldo

Lecce: Gabriel; Donati, Lucioni, Paz, Vera (78' Calderoni); Rispoli, Tachtsidis (72' Barak), Petriccione (46' Rossettini), Shakhov; Mancosu; Falco (63' Babacar)

Reti: 53' Dybala (J), 62' Cristiano Ronaldo (J), 83' Higuain (J), 86' de Ligt (J)

Note: espulso Lucioni al 31'

La classifica di serie A

Juventus 69, Lazio 62, Inter 58, Atalanta 54, Roma 48, Napoli 42, Parma e Milan 39, Verona 38, Cagliari 35, Bologna 34, Sassuolo 33, Torino e Fiorentina 31, Udinese 28, Sampdoria 26, Genoa e Lecce 25, Spal 18, Brescia 17.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.