La Juventus vuole Donnarumma. Raiola: "Non escludo nulla"

La Juventus punta ad arrivare a Donnarumma nel 2018 quando Gianluigi Buffon dirà, probabilmente, addio al calcio. Raiola nel frattempo getta benzina sul fuoco

Gianluigi Donnarumma è un patrimonio per il Milan e per il calcio italiano in generale. Ieri, contro la Germania, Giampiero Ventura l'ha mandato in campo nel secondo tempo al posto del titolare Gianluigi Buffon che l'ha già eletto suo erede nonostante abbia solo 17 anni. La Juventus, in previsione che il suo capitano nel 2018 appenderà i guanti al chiodo, si sta cautelando e sta cercando di sondare il terreno con Raiola e con il club rossonero per portare Donnarumma a Torino. Secondo quanto riporta Tuttosport la Vecchia Signora ha già pronto il piano, nel 2018, per portarlo in bianconero. Secondo il quotidiano torinese la trattativa sarebbe molto difficile ma di certo non impossibile e ci sono due strade percorribili: strapparlo a parametro zero se il Milan non dovesse trovare l'accordo per il rinnovo, oppure presentare una maxi offerta per il numero uno di Castellammare di Stabia.

Nel frattempo l'abile agente di Donnarumma Mino Raiola, ai microfoni del Corriere della Sera, mette paura al Milan con dichiarazioni che non lasciano spazio ad interpretazioni: "Non escludo nulla sul suo futuro, nemmeno che possa andare altrove. Per la porta è il Maradona e il Pelé insieme e ha un mercato universale". Il classe 99 all'estero piace molto al Barcellona di Luis Enrique e al Manchester City di Pep Guardiola che sono pronti a fare carte false per strapparlo al Milan. Donnarumma per ora è sereno e pensa solo ai rossoneri: il Milan ha tutte le intenzioni di blindarlo non appena diventerà maggiorenne e questo non avverrà prima del 25 febbraio del 2017.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

snips

Mer, 16/11/2016 - 17:58

Raiola ha ragione..tutto può succedere....ed io aggiungo: anche il contrario di tutto! Chi vivrà vedrà.