Müller attacca la Nazionale di San Marino, la risposta non si fa attendere

Dopo la partita vinta contro San Marino, il centravanti della Nazionale tedesca Thomas Müller attacca gli avversari definendo determinate partite inutili e pericolose

Müller attacca la Nazionale di San Marino, la risposta non si fa attendere

Ha destato non poche polemiche la dichiarazione di Thomas Müller, calciatore della Nazionale tedesca dopo la partita vinta 8-0 contro San Marino, quando il centravanti avrebbe detto di non capire l'utilità di partite così impari.

Nella dichiarazione presa di mira, Müller avrebbe detto cose poco carine nei confronti degli avversari definendo appunto inutili determinate gare: "Non capisco il senso di partite così impari come queste, a maggior ragione con un calendario così fitto. Capisco che per loro è particolare giocare contro i campioni del mondo, capisco anche che si possano difendere solo con interventi duri. Proprio per questo però mi chiedo se queste non siano partite che portano a rischi inutili".

La frase incriminata non sarebbe però la sola arrivata dalla Germania contro San Marino perché anche il campione tedesco Karl-Heinze Rummenigge avrebbe sottolineato quanto sia necessario garantire la salute del giocatore durante certe partite: In un posto squallido e con questa qualità avversaria - avrebbe detto -i nostri calciatori si espongono prima di tutto al pericolo di infortuni”.

La risposta di San Marino è però arrivata attraverso la pagina Facebook di un tifoso, Alan Gasperoni, che ha stilato una lista ironica di 10 motivi per cui, secondo lui, la partita San Marino-Germania sarebbe stata utile. Prima di indicare i motivi, Gasperoni ha bacchettato Müller dicendogli di non avere rispetto per un piccolo Paese come quello di San Marino, pensando invece ai soldi che avrebbe potuto guadagnare lo stesso giorno partecipando a qualche evento organizzato dagli sponsor. L'orgoglio ferito della piccola Nazionale si legge soprattutto nel quinto punto della lettera dove il giovane tifoso spiega quanto sia servita questa partita ai giovani sammarinesi che hanno seguito la partita guidati dai loro allenatori, "chissà che un giorno tutti i loro sacrifici non vengano ripagati con una partita contro i Campioni del Mondo".

Commenti