Marquez, piccole lesioni alla rotula dopo la caduta: domani sarà al via

Il pilota della Honda è caduto violentemente durante il secondo time attack e domenica scatterà in undicesima posizione

Marquez, piccole lesioni alla rotula dopo la caduta: domani sarà al via

Marc Marquez può tirare un sospiro di sollievo, domani sarà comunque al via dopo la caduta durante le qualifiche del Gp di Malesia, penultima tappa del Mondiale MotoGp.

Un volo terribile e una caduta rovinosa, durante il secondo time attack, che potevano costargli conseguenze ben peggiori se non fosse stato per il suo ennesimo numero acrobatico. Il campione del mondo, nel suo ultimo tentativo, ha perso l’anteriore della Honda, che lo ha sbalzato in aria. Un terribile highside, fortunatamente senza conseguenze serie per lui, anche se l’impatto con l’asfalto è stato violento. Dopo la visita al Centro medico la diagonosi del dottor Angel Charte non è proprio ottimistica: "È in una fase di dolore con contusioni importanti perché è stato colpito a entrambe le gambe. Ha delle piccole lesioni alla rotula e una botta alle braccia", spiega a SkySport. "Gli abbiamo dato degli antidolorifici e abbiamo programmato la crioterapia, domani faremo degli accertamenti e valuteremo la situazione. Marc sente notevole dolore, domattina vedremo come sono andate le cure".

In conferenza stampa tuttavia Marquez aveva cercato di tranquillizzare tutti: "Sono abbastanza a posto, mi ritengo fortunato perché non è successo nulla di grave. Tutte le Yamaha andavano molto forte, soprattutto Viñales, Quartararo e Morbidelli. All'uscita dai box c'era molto traffico, non c'eravamo solo Quartararo e io, tutti lo aspettavano. Ho spinto al massimo, poi nel cambio direzione sono caduto, peccato". La gara per lo spagnolo sarà comunque in salita perché scatterà dall'11esima posizione. Proverà ad inseguire la sesta vittoria consecutiva, l'11esima su 18 GP in stagione. Di sicuro con qualche dolore in più ma con tutta la voglia di continuare a vincere.

Segui già la nuova pagina Sport de IlGiornale.it?

Autore

Commenti

Caricamento...