Mercato finito e si pensa già ai giocatori in scadenza Ecco i più appetibili

Non si è ancora chiusa la sessione estiva del calciomercato che gli occhi dei club sono tutti concentrati sui prossimi svincolati. In Italia non sono pochi i giocatori in scadenza, molti dei quali anche di assoluto livello

Anche Buffon e Lichtsteiner tra i giocatori in scadenza

Il calciomercato estivo 2014 è andato in archivio, ma le Società non si fermano, puntando a quei giocatori che andranno in scadenza di contratto a Giugno del 2015 e con i quali quindi è possibile, dal prossimo Gennaio, trattare direttamente. Da noi sono diversi i giocatori con il contratto in scadenza l'anno venturo e a cui i rispettivi club di appartenenza devono cercare di rinnovare il contratto per poi, nel caso in cui si decidesse di separare le proprie strade, non perderli senza guadagnarci un euro.

Scorrendo la lista dei potenziali "parametri zero" a Giugno dell'anno venturo, lista che è molto lunga, si comprende come questa sia ricca di giocatori di ottimo livello. Ad esempio, guardando in casa Juve, si scopre come Marotta e i suoi uomini dovranno lavorare molto, visto che in scadenza vi sono giocatori come Buffon, Barzagli e Lichtsteiner. Parliamo di pedine che saranno fondamentali anche nel futuro bianconero e che quindi la Società rinnoverà con l'intenzione di tenere. Discorso probabilmente diverso sarà quello riguardante Giovinco, il cui rinnovo potrebbe essere anticamera di una cessione per fare cassa. La Roma dovrà invece decidere cosa fare con De Sanctis e Maicon, i quali potrebbero comunque rimanere per un altro anno, mentre Borriello potrebbe essere rinnovato per poi cercare di cederlo.

Tra i top club nostrani ci sarà molto da fare anche per la Fiorentina, che ha in scadenza gente come Aquilani, Pizarro e Vargas. Altro giocatore che potrebbe scatenare gli appetiti di diverse società è senza dubbio Ledesma, il quale ha il contratto in scadenza a giugno 2015 come i compagni di squadra Mauri e Klose, altri due che hanno potenzialmente molto mercato, pur non essendo più giovanissimi. Scandagliano tra le altre società, anche il Milan dovrà decidere cosa fare con diversi giocatori, anche se appare probabile che la politica di svecchiamento della rosa voluta dalla dirigenza porterà a lasciar partire a parametro zero alcuni elementi della vecchia guardia come Abbiati e Bonera e alcuni giocatori arrivati in questi ultimi anni, quali ad esempio Pazzini ed il Ghanese Essien, i cui problemi fisici lo rendono lontano parente del centrocampista eccezionale che era qualche stagione fa. Discorso diverso sarà probabilmente fatto per de Jong, che è stato uno dei pochi punti fermi del Milan disastrato di queste ultime annate. Saranno lasciati andare via senza provare a monetizzarne la cessione anche Maggio e Britos, almeno questo è quello che si vocifera a Napoli, dove il ciclo dei due giocatori appare alla fine.

Detto dei top-club, vi è attesa anche dalle parti di Udine, per capire se Di Natale rinnoverà o si ritirerà (appare difficile un suo approdo in un altro club, visto il forte legame con i colori bianconeri) e a Cagliari, per capire se Conti e Cossu prolungheranno la loro carriera nell'isola o cercheranno, a fine carriera, nuove avventure in altri lidi.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.