Sport

Milan-Donnarumma, è rottura. Fassone: "Raiola ha detto che non rinnoverà"

Fassone, ad del Milan, ha parlato a termine del meeting avuto con l'agente di Donnarumma: "La sua decisione ci amareggia ma andremo avanti lo stesso"

Milan-Donnarumma, è rottura. Fassone: "Raiola ha detto che non rinnoverà"

Brutte notizie per il Milan e per tutti i suoi tifosi: Gianluigi Donnarumma non rinnoverà il suo contratto in scadenza il 30 giugno del 2018. Il giovanissimo portiere nato a Castellammare di Stabia ha fatto il suo esordio in Serie A a soli 16 anni e 8 mesi nella sfida contro il Sassuolo. Donnarumma in quest'anno e mezzo ha bruciato le tappe dimostrando di essere un grandissimo portiere e di avere numeri fenomenali nonostante la giovanissima età.

Oggi pomeriggio, l'agente del portiere del Milan Mino Raiola è stato a rapporto con la dirigenza rossonera ma la fumata non è stata nera, ma nerissima. Marco Fassone, amministratore delegato del Milan, ha parlato in questi termini dopo il meeting avvenuto a Casa Milan: "Mino Raiola ha comunicato alla società la sua decisione di non prolungare il contratto del Milan. Ricordiamo che nei giorni scorsi abbiamo offerto una proposta molto importante al giocatore: Gigio ci ha pensato, e ci ha comunicato di non prolungare il contratto e quindi quest’ultimo scadrà nel giugno 2018. Noi confidavamo che Donnarumma fosse il nostro portiere per gli anni avvenire, ma cercheremo comunque di fare il nostro meglio. Questa decisione ci amareggia, ma andremo avanti lo stesso".

Commenti