Mino Raiola operato d'urgenza al San Raffaele

Mino Raiola, agente di Donnarumma, Ibrahimovic, Pogba, è stato ricoverato all'ospedale San Raffaele di Milano

Mino Raiola operato al San Raffaele

Il mondo del calcio e dei procuratori resta con il fiato sospeso per le condizioni di salute di Mino Raiola. Il procuratore di alcuni dei pi grandi giocatori italiani ed europei è ricoverato al San Raffaele di Milano dove è stato sottoposto a un intervento chirurgico che ha necessitato di anestesia. Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, il 54enne italo-olandese resterà in osservazione presso la struttura ospedaliera.

Il tweet chiarificatore

Inizialmente si era parlato di un operazione d'urgenza ma in realtà si è trattato di un controllo di routine che ha necessitato di anestesia. E' stato lo stesso Raiola, o chi per lui, dal suo profilo Twitter a smentire l'allarmismo circolato in rete: "Mino Raiola è stato sottoposto a controlli medici ordinari che hanno necessitato di anestesia. Si tratta di controlli programmati, non c’è stato nessun intervento d’urgenza".

Chi è Mino Raiola

Il potente procuratore di calciatori del calibro di Zlatan Ibrahimovic, Erling Braut Haaland, Marco Verratti, Paul Pogba, Matthijs de Ligt, solo per citarne alcuni di spessore internazionale è cresciuto in Olanda e dopo gli inizi nel settore giovanile dell’Haarlem ha iniziato a lavorare con i calciatori olandesi fino a diventare uno dei procuratori sportivi più importanti in Europa e nel mondo. Ora il mondo del calcio tiene il fiato sospeso per le sue condizioni di salute.

Solidarietà social

Raiola non è mai stato un personaggio molto amato soprattutto dai tifosi italiani ma ovviamente il suo inaspettato problema di salute ha fortunatamente riunito il popolo social. "Mi dispiace per Raiola. Anche se non l'ho mai sopportato, spero che si riprenda presto", il commento di un utente. "Aldilà delle simpatie personali, è giusto augurare a #Raiola una buona guarigione", "Auguriamo a #Raiola di riprendersi presto. Ci sono cose che vanno al di là del calcio (e ci mancherebbe). Forza Mino".

C'è anche però chi ha preso in giro, deriso e insultato Raiola con molti utenti che hanno fortunatamente preso le distanze da questi comportamenti: "Ho letto commenti illeggibili su Sassoli. Ho letto commenti illeggibili su Raiola. Ma come cazzo si posso scrivere certe cose sulla salute delle persone?", "I commenti di certi depensanti felici per via di #Raiola all'ospedale sono vergognosi, soprattutto perché riferiti a una persona che fa solo il legittimo interesse dei propri assistiti, in barba a quello che può piacere a certi tifosi dagli scranni di casa loro".

Commenti