Mls, il solito Ibrahimovic: Zlatan a muso duro contro l'avversario

Ibrahimovic ha segnato il gol vittoria e a fine partita si è scagliato contro il difensore del Real Salt Lake colpevole di averlo marcato troppo stretto per tutti e novanta i minuti

Mls, il solito Ibrahimovic: Zlatan a muso duro contro l'avversario

Zlatan Ibrahimovic sta continuando ad incantare in Mls con la maglia dei Los Angeles Galaxy e non solo sul rettangolo di gioco. Il fuoriclasse svedese, ex Inter, Milan, Psg e Juventus, infatti, sta facendo divertire i suoi tanti fan e tifosi con alcune dichiarazioni davvero divertenti e irriverenti, un po' come il suo personaggio. Il 37enne di Malmo aveva usato parole di fuoco per commentare il mancato operato del Var nell'ultimo turno di campionato contro gli Houston Dynamo e aveva poi chiuso con una perla delle sue: "Non voglio essere troppo critico, esagerare o qualcosa del genere perché la Mls potrebbe punirmi, ma io sono la Mls quindi non mi preoccupo".

Ibrahimovic è sempre stato un giocatore leale nonostante la "faccia da cattivo". Nella sua carriera, però, ha avuto diverse diatribe in campo e fuori con compagni di squadra e soprattutto avversari. L'ultimo malcapitato è stato l'ex difensore del Manchester City Nedum Onuoha, colpevole secondo Ibra di averlo marcato troppo duramente durante l'incontro. Zlatan ha segnato il gol della vittoria per i Los Angeles Galaxy ma al termine della gara contro il Real Salt Lake se l'è presa con il difensore inglese di origini nigeriane. Le immagini, postate anche su Twitter, testimoniano la rabbia di Ibra nei confronti del suo avversario che in maniera animata cerca di spiegarsi con l'ex attaccante di Barcellona e Ajax.



Zlatan goes to have a conversation with Nedum Onuoha in the #RSL locker room after #LAGalaxy's 2-1 win in Carson tonight. #MLS pic.twitter.com/Nc8ggQuQ9D

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti