Sport

MotoGp Valencia, vince Pedrosa

Pedrosa vince il Gran Premio della Comunità Valenciana, ultimo della stagione, davanti a Nakasuga e a Casey Stoner.
Fuori Jorge Lorenzo, tradito dalla sua moto mentre provava un sorpasso. Rossi saluta la Ducati

MotoGp Valencia, vince Pedrosa

L'ultimo appuntamento del MotoGp si chiude con una vittoria di Dani Pedrosa, che si impone a Valencia davanti al giapponese Nakasuga e all’australiano Casey Stoner. La gara è stata influenzata dall’asfalto umido che ha messo in difficoltà i piloti nella scelta delle gomme. Fuori Jorge Lorenzo, tradito dalla sua moto mentre tentava un sorpasso. Valentino Rossi è decimo.

Il fresco campione del mondo su Yamaha vola in testa fin dai primi giri, condizionati dal rientro ai box di
molti piloti, che cambiano le gomme per poter essere più incisivi sull’asfalto che piano piano si va ad
asciugare. Pedrosa rimonta fino alla seconda posizione alle spalle del connazionale. Al 13° giro in pratica termina la gara: Lorenzo perde il controllo della moto e termina la sua corsa sull’asfalto. Niente di grave per il
campione del mondo che, però, perde la possibilità di festeggiare il titolo iridato davanti ai propri tifosi.

Alle spalle di Pedrosa, staccato di 37 secondi, si piazza un sorprendente Nakasuga che, sulla Yamaha clienti
compie una vera e propria impresa. Sul podio sale anche Casey Stoner alla sua ultima gara in MotoGp.
L’australiano ha infatti annunciato da tempo il suo ritiro dalle corse. Primo tra gli italiani Michele Pirro, quinto.
Male Valentino Rossi, soltanto decimo.


Il Dottore saluta la Ducati

"È stato un grande peccato non fare i risultati che ci aspettavamo, ci abbiamo provato ma
non siamo stati capaci. Ora si gira pagina". A Valencia il Dottore ha corso per l’ultima volta con la Rossa di Borgo
Panigale, chiudendo al decimo posto. "Speravamo nell’acqua, il warm up era andato bene, avevo un buon
passo per la gara ma non ha ripiovuto e le condizioni erano molto difficili - il commento sulla gara di oggi - La
scelta giusta era partire con le slick ma avevo una moto diversa come setting, con le gomme da bagnato
andavo abbastanza bene, con quelle d’asciutto andavo piano".

Commenti