Nzonzi usa la testa, Dzeko il piede: è festa Roma

Cinica la squadra di Di Francesco, quarto successo di fila. Caputo sbaglia il rigore del pari

Mario Tenerani

Empoli La Roma fa poker di vittorie consecutive tra campionato e coppa con 14 gol segnati, un solo gol subito in questa striscia e soprattutto torna a vincere in trasferta, non lo faceva da Torino il 19 agosto scorso (anche allora aveva segnato Dzeko). Ora è terza in attesa dei risultati di oggi. Mentre l'Empoli continua a perdere e ora la situazione è preoccupante con 5 punti.

Il gol di Nzonzi è stato il segnale di un momento favorevole per la Roma: il transalpino di testa, su punizione di Lorenzo Pellegrini, ha realizzato il primo gol in Italia, il sesto della Roma su calcio piazzato ed è così diventato il dodicesimo marcatore stagionale dei giallorossi, una vera cooperativa del gol. Il palo dell'Empoli e il rigore a salve di Caputo sono stata l'altra faccia della gara. Minimo sindacale per la Roma che nella ripresa ha sofferto troppo le occasioni dell'Empoli fallite da Caputo, compreso un rigore, e ha trovato il gol di Dzeko quasi alla fine, dopo aver rischiato tanto.

Non è stato un primo tempo fantastico anche se la Roma ha macinato palloni e chilometri per far saltare la difesa elastica dei toscani. L'Empoli si è acceso solo in contropiede con le folate di Caputo, suo l'unico tiro verso Olsen. La Roma, per altro, aveva cominciato presto a puntare la porta toscana con un bel siluro di Under. Poi non ci sono state occasioni, ma la Roma col suo 4-2-3-1, con la doppia regia arretrata di Nzonzi e De Rossi e quella avanzata di Dzeko, ha costretto la squadra di Andreazzoli a guardare.

L'altro segnale della gara è stato il settimo palo colpito dall'Empoli in questa stagione: la punizione di Bennacer è stata poco fortunata. Segnali negativi, appunto: infatti il rigore assegnato dopo due minuti di Var, corner di Zajc, rinvio di Fazio sul braccio largo di Under, è stato sprecato da Caputo che ha sparato in curva il possibile pareggio. Lo show al contrario di Caputo è proseguito con un'occasione incredibile calciata ancora altissima, poco dopo nuova chance per lui, fuori di poco. Il secondo tempo dell'Empoli è stato buono nel gioco, tanto che Di Francesco si è coperto con Florenzi passando alla difesa a cinque. Ci ha pensato Dzeko di destro a chiudere tutto nel finale, bello l'assist di El Shaarawy.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.