Luis Suarez a un passo dalla Juve. Perché deve fare l'esame d'italiano

Luis Suarez dovrà sostenere l'esame di italiano per ottenere il passaporto italiano e per potersi legare alla Juventus firmando un ricco contratto biennale, con opzione per il terzo, da 10 milioni di euro a stagione

Luis Suarez a un passo dalla Juve. Perché deve fare l'esame d'italiano

La Juventus continua a lavorare per rinforzare il reparto offensivo dato che Gonzalo Higuain non rientra più nei piani di Andrea Pirlo. Il nome caldo in casa bianconera è quello relativo a Luis Suarez: secondo i media spagnoli l'affare si farà con il giocatore che ha già trovato un accordo su base biennale, con opzione per il terzo anno, con la Vecchia Signora con uno stipendio da 10 milioni di euro netti.

Questione passaporto

Suarez sta trattando la rescissione contrattuale con il Barcellona ma vorrebbe ricevere una buonuscita dal club catalano che però pare non abbia intenzione di accontentare l'ex Ajax e Liverpool in questo senso. Sempre in Spagna sono convinti che questa sia una situazione secondaria che si risolverà positivamente. Il vero problema, però, è lo status da extracomunitario del 33enne uruguaiano che però già oggi avvierà le pratiche per ottenere il passaporto italiano dato che la moglie Sofia Balbi è già in possesso di passaporto italiano grazie alle sue origini friulane.

Iter necessario

Suarez dovrà anche sostenere il famoso esame per poter ottenere il passaporto italiano per dimostrare la conoscenza della lingua italiana non inferiore ad un livello B1. Questo è previsto nella tabella di riferimento per l'apprendimento delle lingue e leggendo il sito del Ministero dell'Interno si evince che tale test è strutturato nella comprensione di testi brevi e sulla capacità di interazione, in conformità con i parametri adottati, per le specifiche abilità.

Suarez, dunque, per superare il test dovrà ottenere almeno l'80% del punteggio complessivo. L'esame sarà suddiviso in 4 parti: 1) ascolto della durata di 30 minuti, comprensione della lettura e riflessione grammaticale della durata di 40', 3) un test regolavito con test a individuazione d'informazioni, un testo informativo con test a scelta multipla, 3) una produzione scritta di un test con 40 minuti di tempo a disposizione, 4) una produzione orale. I criteri di valutazione dovranno tenere conto dell'efficacia comunicativa, dell'adeguatezza stilistica, della correttezza morfosintattica, dell'adeguatezza e ricchezza lessicale, dell'ortografia e punteggiatura, pronuncia e intonazione. Insomma, non una passeggiata ma di certo fattibile.

La Juve attende

Il club bianconero ha già esaurito i due slot da extracomunitari tesserando Arthur e McKennie, per questa ragione il passaggio di Suarez sarà più tortuoso con l'uruguaiano che all'età di 33 anni dovrà rimettersi a studiare per siglare poi un ricco contratto con uno dei club più importanti del mondo. Difficilmente l'attaccante del Barcellona non riuscirà a superare l'esame che gli consentirà di ricevere il passaporto italiano, sempre grazie alla moglie che gli ha di fatto spalancato la strada essendone già in possesso, potendo calcare i campi della Serie A.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti