Subaru Impreza, priorità è la sicurezza

Il sistema «EyeSight» amplia la visione e fa da «angelo custode» a chi guida

Bruno De Prato

Milano Non sappiamo se Aldo, Giovanni e Giacomo abbiano in programma di effettuare un nuovo viaggio da Milano-Barona a Pizzo Calabro, ma sarebbe l'occasione buona per sostituire la «Subarubaracca» del celebre sketch con la nuovissima Impreza, perfetta per i tre comici. E anche per noi, perché si tratta di un'evoluzione estremamente consistente rispetto alla precedente generazione, per altro resa leggendaria dalle vittorie conquistate nel Mondiale Rally. La nuova Impreza mostra un approccio completamente focalizzato sulla sicurezza globale, e a riprova del solido approccio ingegneristico messo in campo dai tecnici di Subaru c'è lo straordinario punteggio che il modello ha ottenuto nei test di omologazione, surclassando tutte le concorrenti.

Impreza 2018 è una vettura totalmente nuova, a partire dal pianale, che è il nuovo Sgp con struttura modulare, robustissimo e con caratteristiche di rigidità torsionale che esaltano, ulteriormente, i grandi meriti dell'assetto delle sospensioni e della simmetria totale che Subaru persegue da sempre, impiegando un motore anteriore con architettura a cilindri contrapposti e un perfetto schema di trazione integrale. Il tutto messo al servizio di un ulteriore incremento della sicurezza attiva, viste le formidabili doti di stabilità e tenuta che Impreza ha messo in mostra durante il test.

La sicurezza «meccanica» di Impreza si integra mirabilmente con una dotazione elettronica di altissimo livello, basata sul sistema EyeSight che impiega due telecamere: operando in parallelo, forniscono un'immagine stereo che, oltre a dilatare la percezione visiva, attivano tutta una serie di funzioni automatiche che assistono il pilota a guidare con margini di sicurezza amplificati, come dimostra una riduzione degli incidenti pari al 61% quando le vetture sono dotate di tale dispositivo. Le nuove Impreza sono dotate di questo sistema, al cui sviluppo Subaru ha iniziato a lavorare alla fine degli anni '80 e ha introdotto in Giappone nel 2008 (nel 2014 su quelli europei).

Oltre che sicura, Impreza è molto confortevole, grazie a un'importante riduzione del livello di vibrazioni e risonanze. Il motore è l'1.6 da 114 cv abbinato a un impeccabile cambio Lineartronic, il più avanzato, rapido ed efficiente Cvt oggi in produzione grazie al quale il raffinato propulsore è in grado di fornire prestazioni brillanti, soprattutto in accelerazione e ripresa, in relazione ai consumi, contenuti. Da 19.900 euro.