Sulla Mini Countryman viaggia tutta la famiglia Al top con la trazione All4

In cinque ci si sta comodi, sicura sui fondi insidiosi e grintosa sul misto. Turbo-benzina 2.0 strepitoso

Bruno De Prato

Oxfordshire Bmw Group ha gestito con mano sicura e competente tutto il rilancio di Mini, oggi marchio in grado di sviluppare una ben articolata gamma di modelli che sanno proporre l'affascinante personalità del marchio in una varietà di misure e interpretazioni funzionali che hanno tutte colto nel segno. Come la nuova Countryman, che si inserisce tra la deliziosa Cinqueporte e la sontuosa Clubman, un grande successo sul nostro mercato.

Lunga 4,30 metri, Mini Countryman unisce un'abitabilità «per famiglia» alle storiche virtù Mini di maneggevolezza e agilità. Ma non solo. Mini Countryman è basata su un nuovo pianale modulare dal passo rilevante che contribuisce alla eccellente abitabilità per cinque adulti, cui si aggiunge un vano di carico da 450 litri aumentabili fino a ben 1.390.

Mini Countryman offre una straordinaria versatilità di utilizzo ed è a perfetto agio sia in ambito urbano sia nelle lunghe trasferte autostradali. A completare il quadro è disponibile anche la trazione integrale All4 che ne estende la potenzialità operativa all'uso in fuoristrada. Tutta questa versatilità è racchiusa in una carrozzeria dalla linea muscolosa ed elegante, e dalla forte personalità Mini, inconfondibile. Gli interni sono estremamente raffinati, di classe e funzionali, a partire dalla strumentazione e dal complesso dei sistemi di infotainment che utilizzano un grande display centrale. La dotazione è molto ampia e include alcune app molto interessanti, come i sistemi di sicurezza Adas e quello che tiene conto del tempo di utilizzo in fuoristrada.

Mini Countryman viene proposta con un'ampia gamma di motorizzazioni che vanno dal 3 cilindri 1.5 litri turbo-benzina da 136 cv della Cooper, al 2.0 turbodiesel da ben 190 cv della Cooper SD e al 2.0 turbo-benzina da 192 cv della Cooper S, tutte disponibili a richiesta con il sistema di trazione integrale All4 (in aggiunta ci vogliono 2.000 euro). Abbiamo provato Mini Countryman Cooper S All4 con cambio automatico Steptronic a 8 rapporti con palette di selezione al volante (in listino a 36.350 euro). Il percorso di prova è stato perfetto, uno splendido toboga di curve e saliscendi in mezzo al verde della campagna dell'Oxforshire baciata da un sole tanto limpido quanto insolito.

Il 2.0 turbo-benzina è un propulsore strepitoso e la trazione All4 si è dimostrata perfetta per tenerne a bada la coppia su un fondo freddo-umido dalla brina notturna. Non solo la trazione è stata perfetta, ma tutto l'assetto dell'autotelaio ha mostrato grande neutralità di risposta allo sterzo, agile, leggero, nitidissimo. Grintosissima sul misto, con gran tenuta in curva e una agilità entusiasmante nelle sequenze di «esse», ma poi splendidamente sicura in autostrada, a velocità piuttosto sostenuta.

Eccellenti le sospensioni, a escursione adeguatamente ampia per digerire le asperità della guida in fuoristrada, ma senza innescare fenomeni di sottosterzo nella guida sportiva su strada. Ottimo il comfort.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.