Wimbledon, Vinci eliminata: continua la maledizione italiana negli Slam

Roberta Vinci era l'ultima tennista italiana a Wimbledon ed è stata eliminata al terzo turno. Continua la maledizione del tennis italiano nei tornei del Grande Slam

Wimbledon, Vinci eliminata: continua la maledizione italiana negli Slam

Roberta Vinci, ultima rappresentante del tennis italiano a Wimbledon, non ce l’ha fatta: la tennista tarantina è stata sconfitta per due set a zero dalla giocatrice statunitense CoCo Vandeweghe che ha dimostrato di essere una grande giocatrice sull'erba. Continua la crisi del tennis italiano che anche in questo torneo dello Slam non avrà nessun rappresentante agli ottavi di finale. Paolo Lorenzi, classe 81, Camila Giorgi, classe 91, e Karin Knapp, classe 87, sono stati eliminati al primo turno mentre in 4 sono stati fatti fuori al secondo turno: Sara Errani, classe 87, Francesca Schiavone, classe 80, Fabio Fognini, classe 87 e Andreas Seppi, classe 84. Era rimasta solo Roberta Vinci che è stata eliminata al terzo turno dalla giocatrice numero 30 del mondo.

2016 maledetto per il tennis italiano che anche agli Australian Open e al Roland Garros non aveva portato nessun giocatore del Bel Paese al quarto turno. In Francia ci provò la Knapp mentre questa volta è toccato alla vice campionessa dello Us Open 2015 arrendersi al terzo turno. Un vero peccato per il nostro movimento tennistico che dovrà cercare di rimettersi subito in moto cercando di migliorare questa brutta statitistica agli Us Open che si disputeranno dal 29 agosto all'11 settembre. Nella passata edizione, per quanto riguarda il tennis femminile, ci fu una finale tutta italiana tra Flavia Pennetta e Roberta Vinci, che perse contro la brindisina ma eliminò la numero uno del mondo Serena Williams.

Commenti