Titoli di Stato deboli

Titoli di Stato deboli

Il rialzo nei rendimenti dei titoli di Stato europei continua a condizionare le quotazioni al mercato secondario. Il Bund è sceso ancora di 4 tick, al minimo mensile di 117,12, mentre tra i Btp il calo delle quotazioni ha portato il rendimento dei titoli a 10 e 30 anni ad oltre il 4%. Deserte le aste del Tesoro dei Btp riservate ad operatori specialisti: nessuna richiesta per il titolo triennale e per il decennale, entrambe con una offerta di 300 milioni, mentre assegnati 150 milioni di Cct, scadenza 2012, di fronte ad una richiesta di 923 milioni.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento