Venus si arrende a Na Li Il tennis scopre l’effetto Cina

Melbourne. Anche il tennis scopre il fenomeno Cina. Due semifinaliste su quattro del torneo femminile agli Australian Open arrivano infatti da Pechino. Dopo Zheng Jie, è approdata tra le quattro regine di Melbourne anche Na Li, che sarà anche la prima tennista cinese ad entrare nella top ten della classifica Wta. In attesa delle nuove classifiche, per la prima volta comunque si registra la presenza di due atlete cinesi nelle semifinali di un torneo del Grande Slam. Il risultato prestigioso si è materializzato con il sorprendente successo della 27enne tennista di Wuhan, che ha superato Venus Williams nei quarti di finale per 2-6, 7-6, 7-5 al termine di una battaglia di 2h47’. Per conquistare un posto in finale, Na Li dovrà adesso superare l’altra Williams, Serena, numero 1 del mondo e detentrice del titolo, che ieri ha rischiato grosso contro la bielorussa Victoria Azarenka. Sotto di un set e indietro 0-4 nel secondo, l’americana ha cambiato marcia e ha finito per vincere 4-6, 7-6, 6-2 in 2h27’: l’onore della famiglia per ora è salvo.
Dall’altra parte del tabellone, Jie Zheng dovrà fare i conti con la belga Justine Henin, appena tornata nel circuito dopo quasi 2 anni di stop e già competitiva ai massimi livelli. La finale tutta made in China appare improbabile. Pochi, però, prevedevano anche che Na Li potesse uscire vincitrice dal braccio di ferro con la maggiore delle sorelle a stelle e strisce. «Non voglio dire che questa sia la vittoria più importante della mia carriera perché il torneo non è finito», dice Na Li che nel 2004, con il trionfo a Guangzhou, è stata la prima cinese a vincere un torneo Wta e alle Olimpiadi di Pechino arrivò fino in semifinale. E se in finale a Melbourne dovesse trovare la connazionale Jie Zheng? «Siamo amiche, possiamo andare a cena insieme o a fare shopping».
Tra gli uomini invece Roger Federer si è qualificato per la semifinale eliminando nei quarti il russo Nikolay Davydenko in quattro set 2-6, 6-3, 6-0, 7-5. Per il n° 1 del mondo è la 23ª semifinale consecutiva di un torneo dello Slam. A Melbourne affronterà il francese Jo-Wilfried Tsonga che ha eliminato il serbo Djokovic in cinque set 7-6, 6-7, 1-6, 6-3, 6-1.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.