Cronache

Vernazzola La spiaggia rifatta non regge

«Sabato scorso una mezza mareggiata ha fatto un disastro, portandosi via gran parte delle opere realizzate dal Comune. Figuriamoci se fosse stata una vera burrasca». Renzo Di Prima, assessore leghista del Municipio VIII non ha dubbi e parla della ristrutturazione, a suo parere fatta male, della spiaggia di Vernazzola. «La zona non mi compete - avverte -, ma parlo come cittadino e fruitore di una delle spiagge più belle della città. Dopo la mareggiata di ottobre dello scorso anno - racconta Di Prima -, che causò gravissimi danni alla spiaggia, il Comune, attraverso l’allora assessore Roberta Morgano, progettò e realizzo la ristrutturazione dell’arenile». Di Prima sostiene che si tratta di n lavoro inadeguato, «Basta vedere cos’è accaduto alla prima mezza mareggiata. A Vernazzola il Comune, non so con quale spesa, ha scaricato migliaia di tonnellate di pietrisco che sabato le onde hanno ammucchiato rendendo di fatto impraticabile la discesa a mare delle barche e dei bagnanti, lasciando, di contro, grosse buche tra enormi pietre di contenimento che erano state messe per rinforzare la spiaggia. Insomma - conclude l’assessore - un lavoro fatto male con, secondo me, spreco di denaro».

Commenti