"Il vicesindaco sta con Borgonzoni. E il Pd revoca i servizi al Comune"

L'accusa della Lega. Fabbri: "Le amministrazioni a guida Pd hanno revocato l’accordo di collaborazione con il Comune di Jolanda di Savoia". Chiesti chiarimenti a Bonaccini

Esplode la polemica in Emilia Romagna. Siamo a Jolanda di Savoia, comune in provincia di Ferrara il cui vicesindaco, Elisa Trombin, si è candidata alle regionali a sostegno di Lucia Borgonzoni. Secondo la Lega, "le amministrazioni a guida Pd" dei comuni limitrofi avrebbero "revocato l'accordo di collaborazione" con Jolanda "che poteva contare su tre dipendenti in più e ora si trova in difficoltà". "Un cambio di totta", insiste il Carroccio, che "è scattato guardacaso dopo la candidatura" del vicesindaco con la Borgonzoni.

A prendere posizione sono Alan Fabrri, sindaco di Ferrara e vicepresidente di Anci Emilia Romagna, e il delegato Anci per la finanza locale, nonché primo cittadino di Novara, Alessandro Canelli. "Apprendo - spiega Fabbri - che dal 27 dicembre, data dell'ufficializzazione della candidatura della Trombin, 3 dipendenti in comando da Comuni a guida Pd sono stati revocati dal servizio a Jolanda prima della scadenza delle convenzioni. Si tratta di un vigile (proveniente da Comacchio, il cui sindaco è candidato col Pd), un responsabile amministrativo di segreteria (proveniente da Riva del Po, Comune guidato dal Pd) e un funzionario di Ragioneria (da Unione terre e fiumi, Pd in maggioranza). Negare l'apporto di tre dipendenti su undici lavoratori complessivi compromette i servizi ai cittadini".

Per il Carroccio sarebbe "gravissimo" se "avessero usato le istituzioni, penalizzando i cittadini, per fini elettorali". "Perché il Pd, che guida le amministrazioni di provenienza di questi dipendenti, ha revocato anzitempo in blocco i comandi? - si chiede Fabbri - E come mai tutto è partito proprio dalla chiusura delle liste? Il Pd locale e Bonaccini chiariscano". L'invito è indirizzato anche a Massimo Castelli, sindaco di Cerignale e candidato a sostegno di Bonaccini (con la lista "Emilia Romagna Coraggiosa") oltre che coordinatore nazionale Anci Piccoli Comuni. "Raccolgo l'appello che mi è giunto dal Comune di Jolanda - conclude Fabbri - e mi sono già attivato per cercare di capire come Ferrara può condividere professionalità e garantire servizi che il Pd sembra voler negare ai cittadini”.

La polemica sta già infuocando la campagna elettorale in vista del voto di domenica prossima. "È una ritorsione? - attacca Stefano Locatelli, primo dittadino di Chiuduno (Bergamo) e coordinatore dei sindaci della Lega - C’è quindi già una lista di comuni nemici sul libro nero di Bonaccini? Per fortuna tra una settimana non saprà che farsene...”. Anche Matteo Salvini è intervenuto sulla vicenda: "“Sui colli di Bologna cede la strada e un camion della nettezza urbana sprofonda. Il Pd di Bonaccini dovrebbe occuparsi più di manutenzione e sicurezza, anziché boicottare i Comuni come Jolanda di Savoia perché la vicesindaco si schiera con Lucia Borgonzoni”.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di marione1944

marione1944

Lun, 20/01/2020 - 15:16

Da gente mono neurone non si può pretendere di più.

DRAGONI

Lun, 20/01/2020 - 15:39

IL RICATTO POLITICO NON E' UN REATO PREVISTO DAI CODICI DELLA REPUBBLICA ITALIANA MA MORALMENTE LO E' E GLI ITALIANI STANNO PUNENDO COSTORO CON IL VOTO!!

Italianocattolico2

Lun, 20/01/2020 - 16:15

Purtroppo anche il voto non risolve la questione. Il risultato delle urne è un dato secondario. La legge la fa Mattarella con il PD che deve evitare un governo di CDX e preparare la strada al nuovo inquilino del Quirinale di doverosa obbedienza al partito unico. In tanto che si aspettano le votazioni il PD sta occupando tutti i posti di potere nella pubblica amministrazione. Anche un nuovo governo di CDX dovrà fare i conti con una massa di azzerbinati ed avrà vita dura. Vedere la collaborazione schifosa della Trenta (denari) che si è anche vantata di aver ostacolato più di tutti il lavoro di Salvini al Viminale. Sardine, sgombri, tonni, cefali ed affini stanno facendo del loro meglio per intorbidire le acque assieme ai centri sociali. Per fortuna il pesce azzurro dopo due giorni puzza.

leopard73

Lun, 20/01/2020 - 16:50

Ipocriti KOMUNISTi e la loro dittatura infame!!!

Iacobellig

Lun, 20/01/2020 - 17:12

Sei un buffone oltre che cafone verso la collega avversaria (donna)!

antonmessina

Lun, 20/01/2020 - 17:13

eppero sulle tv di stato sto poco di buono blatera di continuo con rigurgiti di odio e bile e menzogne da far impressione

fergo01

Lun, 20/01/2020 - 17:36

ma questi scgifosi di sinistri non ne fanno una giusta.... oppure bramano che vinca salvini, non c'è altra spiegazione

stefi84

Lun, 20/01/2020 - 17:38

Questi casi debbono venire alla luce, no all'uso della politica per colpire chi la pensa diversamente.

Ritratto di Leon2015

Leon2015

Lun, 20/01/2020 - 17:51

Troppi ne usciranno di questi ricattucci con la vittoria del Capitano, bisogna prenderne nota e reagire di conseguenza.

dredd

Lun, 20/01/2020 - 17:51

Mi raccomando, votate comunista

Ritratto di Giusto1910R

Giusto1910R

Lun, 20/01/2020 - 17:51

Si chiama politica del ricatto. Ed é un crimine.

hectorre

Lun, 20/01/2020 - 17:56

se perdono la regione rossa, crolla il castello di sabbia della sinistra!!!...governo compreso!!!....mandiamoli a casa!!!!!!!

Ritratto di navigatore

navigatore

Lun, 20/01/2020 - 18:06

come diceva il buon MACCHIAVELLI, ai suoi tempi am ancora valido IL FINE GIUSTIFICA I MEZZI

aldoroma

Lun, 20/01/2020 - 18:12

Fascisti

Ritratto di cape code

cape code

Lun, 20/01/2020 - 18:30

La sinistra e' finita. Tutto chiacchiere e distintivo. Andate a casa anti-italiani bastardi.

Montesquieu2000

Lun, 20/01/2020 - 18:33

I compagni dell'Emilia-Romagna sono assolutamente impareggiabili nella gestione del potere. All'Esselunga ci sono voluti vent'anni per aprire uno supermercato a Modena a causa del continuo boicottaggio del comune, delle coop, ecc, (TUTTI OVVIAMENTE ROSSI). Alla fine c'è riuscita dovendo però pagare pesanti contropartite al comune ROSSO. Questa per i compagni è la LIBERTA' D'IMPRESA. Il 26/1 spazziamoli via per sempre. Sciò, pussate via!!!!!!

lappola

Lun, 20/01/2020 - 18:59

Che schifezza questi comunisti ... e poi da 70 anni stanno criticando i metodi fascisti di cui sono gli eredi legittimi... Mi auguro proprio che Domenica prossima il vento di destra li spazzi via come foglie secche .

frapito

Lun, 20/01/2020 - 19:13

Quando si è intellettualmente DISONESTI, nulla può sorprendere. Basti pensare, alla criminalizzazione delle vittime aggredite, alla immunità dei criminali aggressori, alla protezione delinquenti, alla legalizzazione dei ingressi illegali, al mantenimento degli invasori (1050 euro mensili), all'aumento delle pensioni degli ITALIANI (3 euro anno), etc. etc. . Mi fermo quì perché mille caratteri non mi basterebbero per parlare della disonestà intellettuale dei sinistri.

leopard73

Lun, 20/01/2020 - 19:49

Se non la pensi come loro si vendicano come si bambini dell'asilo uno schifo di politica aberrante!!!!

Ritratto di asimon

asimon

Lun, 20/01/2020 - 20:06

in Emilia-Romagna gli amministratori locali PD (ricordatevi che sono ex pci) si comportano come i dittatori comunisti

Giampaolo Ferrari

Lun, 20/01/2020 - 20:13

LA SOLITA CLOACCA.

bremen600

Lun, 20/01/2020 - 20:14

democratico il comunista..

ex d.c.

Lun, 20/01/2020 - 20:59

L'arroganza è una delle caratteristiche essenziali della SN

Ritratto di Acquachiara

Acquachiara

Lun, 20/01/2020 - 21:27

Coeterum censeo... CALABRESI EMILIANI ROMAGNOLI: ANDATE A VOTARE!!!

Ritratto di Acquachiara

Acquachiara

Lun, 20/01/2020 - 21:30

Comunisti, soldi. Coeterum censeo... CALABRESI EMILIANI ROMAGNOLI: ANDATE A VOTARE!!!

Ilsabbatico

Lun, 20/01/2020 - 22:05

Oramai non mi meraviglio più di niente ... questi sono comunisti e chi conosce il comunismo capisce.

ST6

Lun, 20/01/2020 - 22:59

Non vorranno finird per elargire case degli italiani ai rom come a Ferrara. Comprensibilissimo

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mar, 21/01/2020 - 00:58

75 anni fa i comunisti accerchiarono gli ultimi nazisti a Berlino, USA UK F piacenti, ... ora gli stessi comunisti sono accerchiati dalle loro balle decennali.

apostrofo

Mar, 21/01/2020 - 01:18

Questa si che è democrazia , comunista

Gattagrigia

Mar, 21/01/2020 - 02:46

Cosa farà la candidata della Lega se vincerà le elezioni? Metterà a posto le strade della ER come il governatore di cdx in Sicilia? Articolo pubblicato sul Giornale qualche giorno fa.

Gattagrigia

Mar, 21/01/2020 - 02:49

Su un altro giornale è invece riportato il lamento della Borgonzoni che dice che chi è contro di lei è un maschilista. Ma a parte sapersi lamentare e comportare come bambini dell’asilo( mi hanno preso i dipendenti) cosa sanno fare? Cosa propongono?

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 21/01/2020 - 07:58

Chissà se lo facesse la Lega, sarebbe tutto incostituzionale. La sx si appellano sempre alla Cosstituzione,li trovano tutti loro gli articoli giusti. Sono attaccatissimi a leggersi tutte le scappatoie, ne sanno più del diavolo, ma con questo non vuol dire che sono nel giusto, nel senso, dalla parte della logica. Ci hanno lavorato di intelligenza i comunisti per scrivere quello che va contro la dx. Vedrete se non danno ragione alla sx. Li sanno spulciare bene gli articoli, da questo lato sono in gamba e se non ci riescono con le loro leggi fatte ad oc, vanno con la forza e li di diritti umani non sene parla, è tutto lecito.

buonaparte

Mar, 21/01/2020 - 09:58

questo comportamento lo avevo segnalato ancora 1 mese e piu fa .. amministrazioni lontane da alcuni personaggi e vicini ad altri si sono visti boicottati nel loro regolare lavoro. QUESTI A MIO AVVISO SONO REATI ANCHE SE SONO FATTI IN PUNTA DI LEGGE ANCHE PERCHè NON CI SARà NESSUN GIUDICE IN EMILIA ROMAGNA CHE INDAGHERà. IN EMILIA ROMAGNA SONO TUTTI GIUDICI ROSSI.