La folle proposta di legge: morire e farsi trasformare in concime per le piante

Lo stato federale di Washington starebbe varando un disegno di legge che permette al defunto, via testamento, di diventare humus per il verde

La folle proposta di legge: morire e farsi trasformare in concime per le piante

Un tempo c'era l’ibernazione, come ultima frontiera dopo la vita e la morte. Oggi, invece, è arrivata la trasformazione del cadavere in concime per fiori e piante.

Già, proprio così: lo stato federale di Washington, Stati Uniti, starebbe per varare un disegno di legge che permetterebbe al defunto, via testamento, di diventare humus per il verde. Insomma, chi in vita ha avuto la passione per il giardinaggio e la natura, mostrando il cosiddetto "pollice verde" in aiuto e in favore dell'ambiente, può così continuare a rendersi utile al verde anche dopo la morte, facendo di quel "pollice verde" una missione, diciamo, immortale.

Cremazione e ibernazione addio, o quasi. Il provvedimento, non ancora approvato, come riportate da Libero, sembrerebbe godere di un'ottima considerazione da parte dell'opinione pubblica locale e nazionale: nello stato di Washington, infatti, pare esserci molte persone che puntano a diventare un tutt'uno con la vegetazione.

Ah, il costo della metamorfosi da cadavere a concime? Circa 5mila dollari, praticamente lo stesso prezzo di una normale sepoltura.

Commenti