Nudo in piazza Duomo: americano denunciato

Un turista americano è stato denunciato per atti osceni dopo essersi denudato per scattare una foto in piazza Duomo a Lecce

Ogni Paese ha le sue leggi e le sue abitudini, ma a volte per comprenderlo basta semplicemente far appello al buon senso ed evitare ciò che in patria sarebbe inammissibile. Un turista statunitense di 27 anni è stato denunciato a Lecce in questi giorni con l'accusa di atti osceni: voleva scattare una foto nudo su piazza Duomo.

L'uomo, del quale non è stata diffusa l'identità, si è denudato ed è corso per la piazza, salendo poi le scale del sagrato della chiesa. Con l'aiuto di un amico, un altro turista austriaco di 28 anni, voleva fare una foto, approfittando del fatto che probabilmente la città dell'antica Rudiae sarebbe stata deserta. Erano infatti le 2 del pomeriggio, le attività commerciali erano chiuse e solitamente nel Salento, soprattutto d'estate, si osserva la controra. Ma il tempo fresco di questi giorni ha probabilmente indotto alcuni autoctoni e turisti a una passeggiata, mentre le forze dell'ordine erano al lavoro, dato che per loro la controra non esiste, a meno che non siano a riposo.

La polizia ha infatti subito scoperto la bravata del giovane, osservando le sue gesta dalle telecamere di videosorveglianza, accorrendo sul posto, identificando l'uomo nudo e denunciandolo. Anche l'amico austriaco è stato identificato e denunciato per concorso in atti osceni.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.