Le immagini choc dei bambini che giocano in spiaggia tra le siringhe dei tossici
Mafia, colpo al clan degli Arenella: 8 arresti a Palermo
Siria, ridere sotto le bombe: così il padre inventa un gioco per non spaventare la figlia
Nigeriano armato di ascia, distrugge auto e vetrine, poi attacca passanti: arrestato
Si aggira insanguinato e tramortito per strada, moldavo aggredisce agenti: arrestato
Sepolcro rinvenuto nel Foro Romano, potrebbe essere la tomba del primo Re di Roma

Nell'albergo per i rifugiati a Roma

Il centro di accoglienza straordinaria il Gelsomino, è un centro di accoglienza temporaneo, aperto su mandato della Prefettura di Roma, per far fronte all’emergenza migranti sul territorio nazionale. Da quando ha aperto i battenti, nel quartiere Aurelio, non sono mancati i disagi. Senza alcun preavviso per i residenti, infatti, sono stati sistemati in questa struttura 225 richiedenti asilo e rifugiati politici che, appena arrivati nel centro hanno organizzato una manifestazione per chiedere alla cooperativa che li ospita soldi contanti al posto dei voucher. Nel frattempo, gli abitanti del quartiere Aurelio, da settimane protestano per chiedere più sicurezza, soprattutto durante le ore notturne, in cui molti dei migranti ospiti del centro vagano per il quartiere. Siamo entrati nell'ex albergo per vedere come vivono i richiedenti asilo ospitati nella struttura

Calendario eventi