Lista dei Fasci alla sbarra: "Vittime di una caccia alle streghe scatenata dalla Boldrini"

L'indomani della requsitoria dell'accusa, che ha chiesto venti anni complessivi di reclusione per nove persone riconducilbili ai Fasci Italiani del Lavoro, Il Giornale.it ha parlato con alcuni degli imputati e i loro difensori.

Se le sommi tutte assieme le richieste di condanna fanno cifra tonda: 20 anni. Le pene chieste per i nove accusati di tentata ricostruzione del partito fascista sotto l’egida dei Fasci Italiani del Lavoro, per dirla con le parole della difesa, sono “esorbitanti” e “spropositate”.

Ma per capire meglio questa storia bisogna riavvolgere il nastro al giugno del 2017. Nel piccolo paese di Sermide e Felonica, appena 7mila anime in provincia di Mantova, la sigla con il fascio repubblicano (simile a quello littorio) nel simbolo raccoglie il 10 per cento delle preferenze e piazza una consigliera comunale: Fiamma Negrini di 20 anni. Nessuna velleità politica prima di allora, in realtà Fiamma si è candidata solo per fare un favore a papà Claudio che è il segretario dei Fasci. La Repubblica lo scopre e alza un polverone, l’ex presidente della Camera Laura Boldrini si lancia nella mischia allertando il Viminale e la procura di Mantova si mette in moto. Va a finire che il signor Negrini viene accusato di aver violato la legge Scelba e la XII disposizione transitoria della Costituzione e rischia 4 anni di reclusione, mentre a Fiamma viene contestata la mera partecipazione e la pena chiesta è di 20 mesi.

Il loro avvocato, Federico Donegatti, utilizza una massima hegelina per commentare gli sviluppi processuali: “Tanto peggio per i fatti se non si accordano con la teoria”. Secondo l’avvocato, infatti, la requisitoria della procuratore capo di Mantova, Manuela Fasolato, “si fonda sull’imposizione di un teorema astratto ai fatti concreti”. È dello stesso avviso anche l’avvocato Riccardo Cafaro del Foro di Napoli, che difende Vincenzo Stravolo, un altro dei “fasci” di Negrini finiti alla sbarra. La posizione del suo cliente è paradossale: rischia di passare 3 anni e 6 mesi in cella per aver gestito il profilo Facebook del gruppo per appena un mese. “Nell’impianto accusatorio – commenta Cafaro – c’è un’obiettiva impossibilità di attribuire una qualsivoglia concretezza alle condotte delineate sul piano astratto”. Insomma, chiarisce, “per ricostruire il partito fascista occorre porre in essere una condotta idonea ed efficiente allo scopo”. Questo ragionamento escluderebbe automaticamente la colpevolezza di Negrini ed i suoi perchè, continua Donegatti, “potevano contare sull’appoggio di appena venti persone in tutta Italia e non disponevano né di mezzi né di strutture idonee alla ricostruzione del partito fascista”.

Resta comunque il simbolo del fascio per correre alle elezioni. Non solo quelle del 2017. Sembra che dall’anno della loro fondazione, nel 2000, i Fasci abbiano tentato la ribalta in altre quattro occasioni. Nessuno li aveva mai censurati perché effettivamente anche nella tradizione risorgimentale quell’emblema era in uso. “Certo – ammette per Donegatti – il fascismo è un riferimento ideale per il gruppo ma viene richiamato sempre e solo nella sua dimensione economica e sociale”. E il fatto che i Fasci abbiano preso parte alle elezioni sin dalla loro costituzione, sottolinea il legale, già di per sé proverebbe che il gruppo “accettava le regole del gioco democratico”.

Ma allora come spiegare le richieste dei pm? “Sono il frutto delle esternazioni della Boldrini e del clima di odio che quest’ultime hanno determinato: se a suo tempo si fossero tenuti toni più moderati non si sarebbe mai arrivato a questo”, replica Donegatti. Una versione simile a quella che ci dà il signor Negrini. Si sente “vittima di una caccia alle streghe” e ripete: “Mi accusano di cose che non ho mai fatto”. Adesso spetterà al gup Gilberto Casari, che ha aggiornato l’udienza al prossimo 22 marzo, sciogliere i nodi. “Sono fiducioso in ordine all’equilibrio e alla professionalità del giudice Casari”, conclude l’avvocato dei Negrini che punta all’assoluzione. Un approdo in cui credono anche l’avvocato Cafaro e il suo assistito. “Non vedo l’ora che finisca tutto – spiega Stravolo – perché da due anni a questa parte la mia vita è stata stravolta ingiustamente”.

Commenti

Rinascimento33

Sab, 15/12/2018 - 16:15

Ma Bolldrina e& C. se ne accorgono solo dopo quasi venti anni??? Fino ad ora dormivano o gli andavano comunque bene?? .'.W l'Italia e gli Italiani.'.

Ritratto di Nahum

Nahum

Sab, 15/12/2018 - 16:21

Adesso i “giovani” fascisti hanno paura... ma almeno siate coerenti, ditelo che lo siete e dichiaratevi prigionieri politici. Che pena infinita vedere questi rivoluzionari all’acqua di rose ...

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 15/12/2018 - 16:39

Quelli che invece hanno tirato sassi a Salvini, TUTTI ASSOLTI!!! VIVA LA INgiustizia Italiana!!! AMEN.

Ritratto di navigatore

navigatore

Sab, 15/12/2018 - 18:33

per fortuna la Boldrini non esisteva ai tempi dell' impero Romano, o dei FASCI ROMANI... tutti al Colosseo, cibo per le fiere...che rifiuto di donna è questa, peggio della mxxxa (elemento molto utile )

Ritratto di navigatore

navigatore

Sab, 15/12/2018 - 18:35

l' INQUISIZIONE è un brutto fatto storico, ma per la BOLDRINI è ancora una triste realtà,povera donna

silvano45

Sab, 15/12/2018 - 18:48

Chi tira sassi a Salvini assolto chi lo insulta assolto se si toccava La politica più inutile e meno votata nel paese che semina vento e raccoglie tempesta la Boldrini si mobilita la polizia magistratura e istituzioni.

Ritratto di filospinato

filospinato

Sab, 15/12/2018 - 18:56

Il fascismo in questo paese è vivo e s'invigorisce grazie all'ardore con cui lo alimenta l'antifascismo.

gpl_srl@yahoo.it

Sab, 15/12/2018 - 20:23

questa compagna ha ragione: in italia son tutti fascisti tranne lei e qualche suo compagno di sventura, obbligato a vivere con lei in una nazione priva di liberta dove il fascismo sta trionfando alle spalle della povera gente!

Giorgio5819

Sab, 15/12/2018 - 21:09

L'esistere di questa simil-donna é il più potente invito alla rinascita del fascismo...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 15/12/2018 - 23:02

@Nahum - schifoso comunista, ti piaceva però prendere lo stipendio da carabiniere vero? Eppure difendi i delinquenti. Ma va, che coerenza avete voi schifosi comunisti. Siete dalla parte dei delinquenti, allora lo siete anche voi. Ma perchè dobbiamo tenerci questa feccia?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 15/12/2018 - 23:03

Comunque molto peggio essere comunisti. Più spregevoli.

Ritratto di Nahum

Nahum

Dom, 16/12/2018 - 08:41

Leonida55, fai un bel respiro, da Carabiniere obbedivo agli ordini. Non sono mai stato e non sono tuttora un comunista . Non difendo certo I delinquenti ma affermo con forza che esiste una costituzione e che la legge va rispettata. Quanti ai fascisti di Sermide se li assolvono è perché sono patetici, ma il tentativo di ricostituire il partito fascista c’è e in Italia, per ora, il fatto costituisce reato. Quanto alla questione relativa alla feccia, sono d’accordo, perché dobbiamo tenerci simili personaggi che pure scaricano sulla ingenua progenie le loro pulsioni autoritarie?

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Dom, 16/12/2018 - 11:12

Caccia alle streghe ... de che? semmai dovrebbe essersi cacciata da se stessa.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 16/12/2018 - 11:35

@Nahum - non devi tu a dire se sei falso ed ignobile. Ti giudicano gli alrti per quello che scrivi, e da sempre. Sempre da sinisrto comunista e sempre a difendere i delinquenti. Prendine atto o sei proprio fulminato? Ahh, parlare con i fulminati quanto è dura! Troppi ani di immeritata pensione danno alla testa. Hai fatto più anni di pensione che di lavoro? Lavoroooo???

nonna.mi

Dom, 16/12/2018 - 15:11

A me dà un vero fastidio fisico e psicologico sapere che la Laura B. siede ancora in Parlamento e gode del suo lauto Stipendio grazie alle troppe Tasse che noi, comuni italiani, paghiamo troppo generosamente per quasi tutti questi inutili politici che seggono sugli scranni della Camera o del Senato...La terza Carica del nostro Stato, Fico, ha concesso che anche questa esigua squadretta di estrema Sinistra abbia una sua rappresentanza parlamentare...Attento Presidente della Camera ! ! la sua Carica è foriera di vere sconfitte politiche ! Basta pensare a Fini e alla stessa Boldrini come esempi. Myriam

Ora

Dom, 16/12/2018 - 18:08

xnonna.mi: Anche quelli che hanno fatto sparire 49 milioni di euro siedono in parlamento ma evidentemente questi non ti fanno schifo giusto?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 16/12/2018 - 19:05

@nonna.mi - con strane leggi assurde inventate da loro, è stata ripescata se pur il loro partitto ha ricevuto una minima percentuale, e non solo lei, ma altri di liberi e uguali, nome non proprio azzeccato.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Dom, 16/12/2018 - 20:38

Il processo alle intenzioni, ci sta stretto se non si processano prima i fatti. Ora il PD ha una condotta oggettivamente fascista perché ha fascistizzato parte della magistratura, che lo favoreggia. La CGIL ha delle squadracce che aggrediscono i "crumiri". L'Anpi fa passare lo straniero. Gli artisti, se vogliono lavorare, devono esaltare la sinistra. Dunque siamo alla solita parabola della trave e della pagliuzza. E basta con le menate di torrone della Boldrini...

greg

Dom, 16/12/2018 - 21:06

La Sboldrina, il peggio del peggio del fascismo comunista

Giorgio5819

Lun, 17/12/2018 - 08:09

""La Boldrini ha scatenato..." l'irrefrenabile voglia di destra degli italiani, di quelli stanchi della spocchia vuota e intellettualmente disonesta dei comunisti come lei !

baio57

Lun, 17/12/2018 - 10:20

@ Ora - Anche tu sei convinto che sono "spariti" 49 milioni .E poi ci si domanda come i sinistrati abbiano un QI < 10 ?

billyjane

Lun, 17/12/2018 - 10:45

Già tutto ciò mi ricorda la santissima inquisizione. Tutto ciò sarebbe attendibile se parimenti venissero dichiarati fuori legge sia il partito nazista (6 milioni di ebrei trucidati), e il partito comunista (ora camuffato da centro sinistra), con 100 e passa milioni di russi accoppati nei lager siberiani. Così diventa strumentale e conferma la incapacità di questi blateranti di avere validi argomenti politici.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Lun, 17/12/2018 - 12:25

mi viene da vomitare.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Lun, 17/12/2018 - 12:49

Ma lasciamo che sti antifascisti sinistroidi finiscano la guerra civile iniziata nel '43 e vediamo come va a finire. La voglio vedere la Boldrini in montagna con lo schioppo in mano.

nicangel

Lun, 17/12/2018 - 13:09

basterebbe poco ma non si fa nulla intellettualmente fusi senso civico moralita' fine ultimo il bene comune (italia) ma forse questi intellettuali a modo loro povera italia

carlottacharlie

Lun, 17/12/2018 - 13:47

Questa donna mai ha dimostrato intelletto e, per notarlo, basta vederle la faccia. E' asservita al non ragionamento. Lei scatena la caccia ai fasci e fascisti? Vorrà dire che noi scateneremo quella ai comunisti che, essendo tantissimi nel paese, diverrà caccia fruttuosa mentre la sua avrà il carniere vuoto, vuoto come lei.

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 17/12/2018 - 14:08

---ogni cittadino italiota che gode di diritti ha 3 armi a sua disposizione ---esposto querela e denuncia---se crede di trovarsi di fronte a qualcosa o qualcuno che vìoli le leggi ---se i togati effettivamente trovano qualcosa che non va --la colpa di chi è secondo voi?---di colui che ha fatto esposto querela o denuncia?---bel modo di vedere il mondo quadrato da parte della maggior parte di voi---swag

Ritratto di Mariopp

Mariopp

Lun, 17/12/2018 - 14:10

Secondo me la messa al bando dei simboli fascisti, assolutamente legittima dopo che l'esperimento fascista è fallito lasciando dei lutti in tante famiglie italiane, adesso (dopo tanti anni) potrebbe essere tolto. Resta il fatto che per come sono le cose adesso queste persone hanno compiuto un reato, anche se l'avvocato difensore si arrampica sugli specchi per dimostrare il contrario.

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 17/12/2018 - 14:41

---Mariopp--mi pari un tipo assennato---quello che molti italioti stentano a capire è che ogni paese deve fare i conti coi propri demoni--l'italia volere o nolere ha fatto l'esperienza sciagurata della dittatura fascista--in un altro post avevo calcolato quanto ciò era costato in termini di vite umane---dunque l'italia è questo demone che deve combattere --anche se non ci sono francamente presupposti evidenti di un ritorno di un mussosimile--parimenti --in molti paesi dell'ex blocco comunista esiste il reato di "apologia del comunismo" simile a quello di apologia del fascismo previsto dalla legge Scelba--proprio perchè quei paesi hanno vissuto demoni speculari----swag

Ritratto di Mariopp

Mariopp

Lun, 17/12/2018 - 16:33

@baio57: che siano spariti i 49 milioni ne è convinto anche Salvini, che una ventina di giorni fa ha querelato Belsito su questo argomento. Continuare a negare questo uso allegro (per dirla in modo leggera) dei fondi dell'era Bossi / Belsito mi sembra che non sia sostenibile.

baio57

Lun, 17/12/2018 - 16:56

@ mariopp Sia chiaro non cambia la sostanza sempre di ammanco trattasi,ma la cifra è di gran lunga inferiore .I 49 milioni sono i rimborsi avuti in 10 anni dai fondi per i partiti,e siccome non sono documentabili le uscite per le varie spese di gestione,si fa riferimento al totale come somma presunta sottratta.