Di Maio irrita i dem e Conte. Mattarella non ne può più

Dopo il colloquio con il premier incaricato, Giggino dà l'ultimatum ai dem. Il Pd insorge, Conte fa da paciere. Ma Mattarella non ne può più

La giornata di oggi è stata piuttosto movimentata dal punto di vista politico. Non tanto per il secondo giro di consultazioni dei partiti con il premier incaricato Giuseppe Conte e nemmeno per il fatto che Giorgia Meloni e Matteo Salvini hanno diserato l'incontro, a far preoccupare è stato Luigi Di Maio. Il leader del MoVimento, dopo il colloquio con Conte, ha sganciato una vera e propria bomba che ha messo a repentaglio i rapporti con il Pd. Il governo dell'inciucio, infatti, ha subito una brusca frenata proprio da colui che ha fatto di tutto pur di dargli una forma.

Luigi Di Maio - ricordiamo - dopo l'incontro con Conte ha detto chiaramente che o si fa come dice lui o salta tutto. "Usiamo il condizionale per questo governo - ha detto ai giornalisti oggi pomeriggio - perché o siamo d'accordo a realizzare i punti del nostro programma o non si va avanti. Si va al voto". Ma non solo. Al premier incaricato ha addirittura presentato 20 punti programmatici, il doppio della settimana scorsa. Come se al governo ci fosse soltanto il M5S. Insomma, Giggino vuole dettare l'agenda politica, cerca di prendersi la scena visto che fino a questo momento è stato soltanto una comparsa. Ma il suo ringalluzzirsi non è piaciuto ai dem che subito si sono attaccati ai loro smartphone per urlare all'Italia intera che Di Maio sta dando loro un ultimatum.

E tra le varie Boschi, Orlando e Delrio, anche Nicola Zingaretti si è messo a twittare per espiremere tutto il suo disappunto: "Patti chiari, amicizia lunga. Stiamo lavorando con serietà per dare un nuovo governo all'Italia, per una svolta europeista, sociale e verde. Ma basta con gli ultimatum inaccettabili o non si va da nessuna parte". Finita qui? Macché. Il leader del Pd ha prima annullato il vertiche con Giggino, poi ha chiesto a Giuseppe Conte di far luce sulle parole di Di Maio, altrimenti diventa impossibile andare avanti.

La tensione c'è, è evidente. Ma nonostante tutto, Conte tira dritto e, finito il secondo giro di consultazioni, ha assicurato che "si è delineato un percorso di lavoro per consentire al Presidente incaricato di elaborare un programma condiviso da entrambe le forze politiche sulla base delle prime linee programmatiche che gli sono pervenute". Queste parole, però, sembrano più parole di circostanza che strettamente legate alla realtà.

L'Adnkronos, infatti, parla di malumori che difficilmente si possono ignorare. "Chiariamoci e ripartiamo con il piede giusto", avrebbe detto Conte facendo da mediatore fra i gialli e i rossi durante l'ultimo incontro con le due possibili anime del nuovo governo. Il premier incaricato, quindi, sembra essere tornato indietro nel tempo, sembra essere tornato a qualche mese fa quando faceva da paciere fra Lega e M5S. Secondo l'Adnkronos, quindi, nell'incontro a palazzo Chigi con le delegazioni M5s e Pd, Conte non avrebbe nascosto la sua irritazione per le parole di Luigi Di Maio dopo le consultazioni alla Camera. Parole, raccontano fonti parlamentari, che il premier avrebbe interpretato come un bastone tra le ruote ad una trattativa ben avviata.

E se Giuseppe Conte sta facendo il tutto e per tutto pur di portare a casa il risultato (Conte-bis), anche ingoiare qualche boccone amaro, Sergio Mattarella non ne può più. Per questo, stando a quanto scrive l'Huffingtonpost, chi ha una certa consuetudine col Colle rivela che "il capo dello Stato si sta innervosendo". Tradotto: anche Mattarella è stufo, è insofferente e non ha alcuna intenzione di concedere a Conte più tempo rispetto a quello previsto. Entro mercoledì, quindi, al Quirinale si aspettano che il premier incaricato salga con programma, lista dei ministri e un corredo di convincenti certezze, altrimenti si prende atto del fallimento del mandato e si procede con le riflessioni del caso.

Commenti

uberalles

Ven, 30/08/2019 - 23:31

I dem che vogliono un'Italia verde? Mi sbaglio oppure dovevano rappresentare il lato "rosso" del governikkio bicolore? Le solite bugie elettorali o altro?

killkoms

Ven, 30/08/2019 - 23:42

elezioni e via!

Una-mattina-mi-...

Ven, 30/08/2019 - 23:44

BUFFONI! FATECI VOTARE!

HARIES

Ven, 30/08/2019 - 23:51

Fatemi capire, Mattarella non ne può più di chi? In cuor suo, sicuramente del PD e di Forza Italia. E Conte non è certamente irritato da Di Maio, ma dalle esternazioni di Zingaretti, il quale non voleva Conte come premier. Quindi è il PD che sta giocando molto sporco, proprio per provocare dure reazioni e (sembrerebbe), una tattica per andare al voto.

Gilgamesh1000

Sab, 31/08/2019 - 00:02

Di Maio Lei mi stupisce. Anche un bimbo di 5 anni capisce che Conte in primis e PD in secondis, la stanno fregando sia a Lei, ma quel che peggio al M5S. Conte per puro opportunismo velleitario e prosopopeico, il PD rivuole indietro i suoi voti. Veda cosa vuol fare da grande. Consiglio di andare a votare e fare un CDM senza Conte.

Ritratto di iNick

iNick

Sab, 31/08/2019 - 00:14

... Mattarella...

Santippe

Sab, 31/08/2019 - 00:20

Ma il bis-Conte tira diritto...per andare dove?

GeoGio

Sab, 31/08/2019 - 00:25

Fanno la Moina, per salvare la faccia, non vi illudete. I PD spellerebbero i figli pur di avere il potere. Ius soli, ONG finanziate.. in tre anni fanno entrare qualche milione di illegali ed ecco che l'Italia sara' diversa. Accetteranno tutti i paletti che questi visionari dei 5 stelle metteranno. Il miracolo dell'essere gestati da un vaffa li fa illudere ancora di essere diversi, anche se abbiamo visto che alla prima occasione lo scontrino ed il rimborso selo tengono...

Divoll

Sab, 31/08/2019 - 00:26

Di Maio, un sussulto di coscienza? Avra' letto i commenti su di lui sui social? Ha capito che l'unico modo per sopravvivere politicamente e' quello di permettere il voto? Comunque sia, ben venga, quel che conta e' il risultato, se il risultato saranno le elezioni.

JosefSezzinger

Sab, 31/08/2019 - 00:27

Mr. Di Maio deve decidere se seguire le orme di Tsipras: speriamo capisca ciò che gli viene chiesto e lo eviti a sè Stesso e agli Italiani. Il PD senza i parlamentari 5S non può imporre nessuna agenda europea di ispirazione franco-tedesca == + austerità + tasse + povertà + crisi economica Faccia il bene di sè stesso, del Movimento che ha la fortuna di avere e degli Italiani. Approfitti della Sua intelligenza e abbia il coraggio della gioventù: non pensi ad altro e il tempo gli darà ragione; non tema nulla e nessuno: il PD può essere lasciato solo nel Suo suicidio politico.

Triatec

Sab, 31/08/2019 - 00:39

Non è Mattarella, chi davvero non ne può più di questa pagliacciata è la maggioranza degli italiani. Se questo è l'inizio del nuovo governo, possiamo stare tranquilli, tra pochi mesi saremo chiamati al voto.

Ritratto di massacrato

massacrato

Sab, 31/08/2019 - 00:45

Ma sì, possono partire, nominare (MI DICONO) le cariche in rinnovo negli enti agganciati al carro... E POI dividersi, dopo aver giustamente piazzato i meritevoli. E' il bello della "costituzione più bella del mondo" (come soleva affermare O.M.S)

roberto zanella

Sab, 31/08/2019 - 00:55

DI MAIO HA CAPITO CHE "GIUSEPPI" GLIELO STA METTENDO LENTAMENTE IN QUEL POSTO. L'AVVOCATO DEL POPOLO PD SI E' GIA' SPOSTATO VERSO ZINGARETTI, GLI AVRA' DETTO: HO NELLE MIE MANI GIGGINO, LA MANOVRO IO. GIGGINO SI E' SVEGLIATO, HA SAPUTO CHE LUTTWAK (VEDI INTERVISTA ADN KRONOS) HA CONFERMATO CHE MACRON HA CHIESTO A TRUMP DI OSTACOLARE SALVINI E FAVORIRE "GIUSEPPI"CONTE E LA FRANCIA AVREBBE FATTO DEI FAVORI AGLI USA. GIGGINO HA CAPITO QUELLO CHE SALVINI AVEVA CAPITO DA GIORNI. FORSE GIGGINO SA QUALCOSA DALLA PIATTAFORMA ROSSEAU?

Fr4ncesco

Sab, 31/08/2019 - 01:09

Quando Salvini era al governo tutti i sinistri urlavano al fascismo, ora che un montato chiede di essere primo ministro senza dei vice, tutti tacciono, e chi tace acconsente. Dittatori!!

pastello

Sab, 31/08/2019 - 01:19

Pd alle corde. Bravo Di Maio

Ritratto di Mona

Mona

Sab, 31/08/2019 - 02:27

Questa dicordia PD-M5S è una sceneggiata con un copione preparato tra i due. Gli attori capitani si agitano per pretendere che sono in disaccordo, che si tratta di due partiti differenti. Il tutto era stato preparato da tempo, adesso cercano di convicerci che non era così, che tutta la colpa della spaccatura è di Salvini. il risultato sarà un governo PD-M5S; dopo i due si odieranno e uno sparirà, e il Conte perderà il suo conteo.

rino34

Sab, 31/08/2019 - 02:33

Qualcuno rema contro il Conte bis, che non sia un nostalgico della lega...un certo Di Maio. Ah ah

laval

Sab, 31/08/2019 - 02:49

Giggino, vedo che hai compreso il trappolone che vi stavano preparando Conte e il PD. A questo punto l’unica via per i 5S è il voto, almeno ti muovi in un sentiero pulito dove non rischi di cadere scivolando su una buccia di banana per finire in bocca al coccodrillo (Conte) che avrebbe versato tante lacrime per te. Sei nato con la camicia.

pagi

Sab, 31/08/2019 - 04:15

Ccà Nisciuno è Fesso! Gigino si e' ricordato la storia del porcospino che, per ripararsi dalle intemperie, si era rifugiato nella tana del coniglio. Subito il coniglio ha capito che la sua generosita' l'avrebbe danneggiato. Il porcospino ha iniziato a gonfiarsi e i suoi aculei hanno cominciato prima a pungere e poi a ferire il coniglio che, alla fine, per sopravvivere, e' dovuto fuggire dalla "sua" tana. Porcospino = PD; Coniglio = M5S

AntonioLatela

Sab, 31/08/2019 - 06:14

A mio avviso il Presidente Mattarella dovrebbe prendere in mano la situazione formando un governo provvisorio, della durata di un anno o più, con a capo il Prof. Conte, che è una persona perbene, equilibrata e competente ed una squadra di pochi eccellenti professionisti per affrontare ed inquadrare tutte le emergenze ed esigenze di governo. Economia, lavoro ed immigrazione. Poi andare ad elezioni possibilmente con una legge elettorale diversa che eviti queste assurdità di necessarie coalizioni di partiti per “fare numero”. Lega e M5S sono stati un unione fuori ogni logica; oggi M5S e PD in unione sono un altra anomalia, soprattutto considerando i leader che non hanno le qualità d altri tempi ( tempi DC) per fare compromessi ed accordi duraturi.

Giorgio Rubiu

Sab, 31/08/2019 - 06:40

C'è ancora speranza per un governo tecnico, nominato da Mattarella, che ci porti ad elezioni anticipate?

Ritratto di jasper

jasper

Sab, 31/08/2019 - 06:41

È chiaro che quello di Di Maio è il ruggito del topo.

Romolo48

Sab, 31/08/2019 - 07:12

Se Mattarella non ne può più, devo solo ringraziare se stesso. In quanto a Di Maio, è un poveretto che tenta solo di difendere la sua posizione poichè sa benissimo di essere schiacciato tra Conte e PD (praticamente finito)

Dordolio

Sab, 31/08/2019 - 07:20

Il diavolo fa le pentole ma non i coperchi. E se non accade oggi avverrà tra una settimana o un mese....

Ritratto di gianky53

gianky53

Sab, 31/08/2019 - 07:33

Mattarella ha solo una cosa da fare: sciogliere le Camere e ridare la parola agli elettori. Si vada al voto quanto prima. Non vogliamo diventare una colonia della Francia e dobbiamo salvare la nostra industria, primaria fonte di lavoro e di ricchezza per il Paese. Non possiamo rassegnarci a diventare tutti chef, baristi e camerieri o mendicanti. LA GRECIA SIA DI MONITO.

Pigi

Sab, 31/08/2019 - 07:42

Il motivo di questa sceneggiata probabilmente è il prossimo sondaggio su "Rousseau". Da quel che si legge, il quesito su cui dovranno pronunciarsi gli iscritti riguarderà solo un governo "Conte 2", senza parlare dell'avvenuto cambio di alleanze. Non dovrà apparire il Pd, a differenza di quello dell'anno scorso, dove esplicitamente si parlava del contratto con la Lega. Trucchetti per far ingoiare agli iscritti l'indigeribile.

cgf

Sab, 31/08/2019 - 07:47

Qualcuno (Casaleggio?) si è accorto che stanno per fare una st quindi ribadire in toto il programma 5S è l'unica via di fuga per salvare la faccia anche se questo governo si farà, potranno sempre dire che non è stata colpa loro.

acam

Sab, 31/08/2019 - 07:49

caro gigino continua con le pulcinellate ti prego continua stai facendo passare il sorriso a zingaretti e de micheli ne consulteranno e se non tel la fa pagare mattarella saranno loro piu tardi e noi tristemente voteremo per l'allegria degli italiani

Ritratto di bergat

bergat

Sab, 31/08/2019 - 07:53

perchè meravigliarsi? Gigino sarà anche un poì fessacchiotto, ma non è del tutto scemo. Perchè dovrebbe accettare la morte politica sua e del suo partito, cosa evidente e stabilita dall'establishment della sinistra?

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Sab, 31/08/2019 - 08:00

Ma voi ce lo vedete Mattarella incavolato? Un "posapiano fa bel colpo" non mi pare.

hellas

Sab, 31/08/2019 - 08:03

Abbiamo di fronte la seguente situazione: uno, Di Maio, che senza politica, non avendo titolo ne’ capacità per combinare alcunché, è finito, e si sta rendendo conto di essersi politicamente bruciato. L’altro , Conte, è ancora peggio, perché ha assaporato tutti i vantaggi che il suo ruolo gli garantisce ed è diventato a tutti gli effetti un democristiano Doc: parla di umanesimo, di svolta...tra poco parlerà di “ non sfiducia, equilibri più avanzati e convergenze parallele “..,, ma l’unica cosa che gli interessa è la poltrona, il potere! Una vergognosa sceneggiata ( con Renzi regista) che andrà avanti molte puntate...

messenger

Sab, 31/08/2019 - 08:06

Scacco al Re. Finalmente un po di strategia di buon livello. Se Zingaretti accetta, Di Maio vince, anche se poi Renzi stacca la spina quando vuole quindi..allora mette le mani avanti e dice ''si fa tutto quello che voglio io'' cosi nel caso il governo cade, lui puo' dire ''l'ho fatto per gli obiettivi, per il programma, nonostante il vomito''. Il problema è che tutti sanno che il PD non può accettare.. chi vince??? hehehe. Hanno già deciso che questo matrimonio non si farà state tutti tranquilli.

acam

Sab, 31/08/2019 - 08:08

"E se Giuseppe Conte sta facendo il tutto e per tutto pur di portare a casa il risultato" ma certo se no a che servel l'endorsment Trump? dirà ai suoi studenti trump m'ha sostenuto e sono qui...

acam

Sab, 31/08/2019 - 08:11

"e si procede con le riflessioni del caso." caro sergio hai riflettuto molto stai atteno che ti ci aggiungano tentenna come a carlo alberto

amicomuffo

Sab, 31/08/2019 - 08:13

Egregio Presidente Mattarella, sia gentile, gli stacchi la spina anche lei....Non le stanno facendo fare una bella figura davanti agli italiani!

leopard73

Sab, 31/08/2019 - 08:15

Anche noi ITALIANI siamo stanchi!! MATTARELLA deve solo sciogliere le camere e farci VOTARE se vuole essere nel GIUSTO!!!!

Gufetta

Sab, 31/08/2019 - 08:19

Di Maio inizia a capire l'errore che ha fatto chiedendo un Conte-bis (o boss che dir si voglia), uno che avendo sfiorato il potere, adesso non lo vuole più mollare e farà le scarpe anche a Gigetto, come ha fatto con Matteo. Ma d'altronde, parliamoci chiaro, Di Maio ha le mani legate, ecco perché non sorride più, è costretto a fare quello che gli impone Grillo, che non vedeva l'ora di mettersi col pd. Anche se desiderasse fare il premier grazie a Salvini, Di Maio non potrebbe. Del movimento 5 stelle ormai non resta niente, forse solo Gigetto. Gli altri suoi compagnucci, che magari inizialmente ci hanno pure creduto in un progetto alternativo, adesso si sono scoperti tutti essere chiaramente filo-pd o filo-lega. Compreso Conte, ormai chiaramente del pd. Ci possiamo solo augurare che nelle stanze del potere si stia tramando qualcosa da più parti, per non far ottenere la fiducia a questo mostro nascente. Non penso che Mattarella invece farà niente di salvifico.

Ritratto di CIOMPI

CIOMPI

Sab, 31/08/2019 - 08:27

Di Maio dopo aver spinto per Conte premier si è reso conto che il suo ruolo diventa sempre più marginale e allora (a dimostrazione di quanto lui sia attaccato alla poltrona) cerca in tutti i modi di emergere. Dopo aver presentato 10 punti che sostanzialmente il PD ha accettato ne ha presentato 20 e se il PD li accetta è probabile che ne presenti 40. Povero ragazzo!

Papilla47

Sab, 31/08/2019 - 08:30

L'avvocato è preoccupato e dice tra se: E' possibile che Di Maio abbia capito dove sta l'imbroglio? Come fa questa gente limitata a comprendere le mie grandi manovre? Ma è semplice perchè se si ha un solo complice può essere un vero segreto ma quando sono in tanti uno di loro apre bocca e non perchè è un pentito.

elpaso21

Sab, 31/08/2019 - 09:02

"il capo dello Stato si sta innervosendo": se lo fate arrabbiare "finisce male".

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Sab, 31/08/2019 - 10:01

Di Maio irrita i dem e Conte. Mattarella non ne può più! Il titolo di questo articolo è molto ironico e divertente. Mattarella Non ne può più...e gli italiani hanno il fondo schiena arrossato e schiacciato a furia di stare seduti in panchina,in riserva, nell'attesa che mister Mattarella si decida a convocarli al voto.

Blueray

Sab, 31/08/2019 - 10:19

"Altrimenti si prende atto del fallimento del mandato e si procede con le riflessioni del caso." Si chiamano così adesso le elezioni anticipate? Riflessioni del caso?

Totonno58

Sab, 31/08/2019 - 10:20

Da qualunque parti lo si osservi (destra, sinistra, centro), questo Di Maio è veramente un personaggio deleterio, arrogante...

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 31/08/2019 - 10:33

Sergio Mattarella non ne può più. E te credo: lui aveva già previsto una strada in discesa per il PD. Ci mancava solo quel rompiballe di Di Maio a rompere le uova nel paniere preconfezionato.

maggiori_fabio

Sab, 31/08/2019 - 10:41

Tutta la mia comprensione al Presidente, che invece di fare semplicemente il presidente, sta architettando scenari voluti al di fuori della patria per compiacere la gente che piace. Anche se il "popolo amante della frusta che lo abbrutisce (Ch Baudelaire)non offre molta resistenza il compito che si è assunto il PdR qualche fatica la comporta! Sosteniamolo

Lugar

Sab, 31/08/2019 - 10:42

I M5s sono stati attaccati dai poteri forti, è impossibile svincolarsi. Ora non rimane altro che assistere impotenti al loro disfacimento, questo vale in parte anche per il PD.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 31/08/2019 - 10:42

Se Mattarella non ne può più, indica subito le elezioni.

Ritratto di gianky53

gianky53

Sab, 31/08/2019 - 11:01

cgf (7:47) La scusa che ribadendo i 20 punti pur sapendo che non passeranno per salvare la faccia, dato che il governo si farà comunque, non regge. Nessuno è obbligato a sposarsi con l'odiato (fino a ieri) PD di Bibbiano. Non ve l'ha ordinato il dottore! Siete o non siete liberi? Dimostratelo. La strada maestra, l'autostrada della DEMOCRAZIA è quella di ridare la parola agli elettori.

Iacobellig

Sab, 31/08/2019 - 11:10

Se accadono queste cose è colpa di Mattarella che pur di non far votare gli italiani le sta provando tutte come già fatto un anno fa che per non avere un sovranista se se è ritrovato due!

Giorgio5819

Sab, 31/08/2019 - 11:19

.." non ne può più ? " faccia una cosa seria, porti l'Italia alle elezioni anticipate. Basta schifezze comuniste !! Gli ITALIANI sono molto più schifati di quanto non possa esserlo lui...

Mauro23

Sab, 31/08/2019 - 11:26

Che Dio ci scampi dal PD

titina

Sab, 31/08/2019 - 11:36

anche noi non ne possiamo più di questi teatrini.

piardasarda

Sab, 31/08/2019 - 12:31

Mattarella dimentica l'importanza dei NUMERI. Dalle elezioni politiche non è risultato un partito che possa governare autonomamente, i NUMERI danno due partiti ma le distanze tra pretendenti e i NUMMERI fanno si qualsiasi governo Mattarella cerchi di imporre (anche quello per andare soltanto al voto) deve essere votato e ottenere la fiducia; pertanto in questa situazione ha la sola autorità di indire elezioni con il governo in carica. Se riesce ottenga una qualche fiducia. NUMERI!

Fjr

Sab, 31/08/2019 - 12:39

Mattarella NON NE PUÒ PIÙ???Pensi gli italiani !!!

Ritratto di massacrato

massacrato

Sab, 31/08/2019 - 13:20

Anto' , se sei il generale che conosco, temo che tu stia peccando di ottimismo e sopravvalutazioni. Se non sei il Latela che conosco io, non farci caso e prendi, se vuoi, solo nota della bonaria critica.

acam

Sab, 31/08/2019 - 13:54

mattarella é piu vecchio di me e da conoscitore del belice sa come vengono amministrate le scigure italiane non gli va di prendere una posizione intelligente sa che non può controllare che dovrebbe essergli sottoposto, quindi ha rimesso tutto nelle mani di conte e da buo democristiano ha scaricato il barile se riesce osanneranno pure lui al contrario sara colpa di conte...

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Sab, 31/08/2019 - 14:22

Noi vogliamo che tutti lavorino in questo Paese e nessuno sia mantenuto, a costo che si diminuisca le ore a tutti. Con la diminuizione delle ore e con tasse minori,....avanti c'è posto!