«Antipasto» del mondiale: in campo 27 nazionali delle 32 di Sudafrica 2010

Tra le sfide più importanti in vista dell'appuntamento di giugno ci sono Germania-Argentina, Italia-Camerun, Francia-Spagna, Inghilterra-Egitto, Irlanda-Brasile e Portogallo-Cina

Diego Armando Maradona continuerà a «cercare» la sua squadra, Marcello Lippi proseguirà nella sperimentazione di valide alternative agli «eroi» di Berlino, Fabio Capello misurerà le condizioni psicologiche dei suoi giocatori dopo l'addio di Bridge e Vicente del Bosque cercherà di espugnare Parigi.
A 100 giorni dall'inizio dei Mondiali, ad eccezione del Brasile in campo oggi con l'Irlanda, domani le principali contendenti al titolo finale saranno impegnate in amichevoli fondamentali per capire lo stato di forma di ogni nazionale.
In tutto ben 27 delle 32 squadre che partiranno a giugno per il Sudafrica scenderanno in campo per quello che sarà un vero e proprio «antipasto» in vista dei Mondiali. Tra le sfide più importanti spuntano sicuramente quelle tra Germania-Argentina, Italia-Camerun, Francia-Spagna, Inghilterra-Egitto e Portogallo-Cina.
Il tecnico della Seleccin vuole trovare «nuovi eroi» in grado di riportare il titolo in Argentina dopo 24 anni. A Monaco di Baviera i tedeschi lo aspettano, anche se l'attenzione sembra rivolta più allo scandalo suscitato dalla scelta del «Pibe de Oro» di fumare sigari durante gli allenamenti che alle aspettative per la prestazione degli esordienti Muller e Kroos.
Per l'Inghilterra, che riceve i campioni d'Africa dell'Egitto a Londra, i problemi non sono legati soltanto allo scandalo sessuale che ha coinvolto l'ex capitano Terry, causando il conseguente addio di Bridge. A preoccupare il Ct Fabio Capello sono soprattutto il forfait di Rio Ferdinand e le condizioni dell'uomo più in forma degli inglesi, Rooney, ancora alle prese con alcuni problemi al ginocchio sinistro.
Nulla in confronto alla situazione che vede protagonista il Ct dell'Italia, Marcello Lippi. Buffon,Grosso, Camoranesi, Iaquinta, Gilardino, Zambrotta, sono solo alcuni dei nomi dei giocatori a cui dovrà rinunciare nella partita di domani a Montecarlo contro il Camerun. Come se non bastasse, il Ct deve anche fare fronte alle pressioni per la mancata convocazione di Balotelli in azzurro e alla nuova chiusura di Nesta alla Nazionale.
Sfida allo Stade de France di Parigi, con la Francia pronta a ricevere i campioni d'Europa della Spagna. Fernando Torres non vede l'ora di scendere in campo: contro i transalpini infatti, le furie rosse cercheranno una «piccola rivincita» per l'eliminazione ai Mondiali 2006, arrivata negli ottavi di finale proprio ad opera degli uomini di Raymond Domenech. A chiudere il quadro, l'amichevole tra l'Irlanda del Trap e il Brasile di Dunga, che ancora una volta non ha convocato Ronaldinho, in programma all'Emirates Stadium di Londra.

Commenti

Grazie per il tuo commento