Arrestato clandestino già fermato 25 volte

L'algerino bloccato dalla polizia municipale in passato per sfuggire alla forze dell'ordine aveva già fornito ben sei diverse identità

Era già stato fermato 25 (sì proprio venticinque) volte per violazione alla legge sull'immigrazione. E alle forze dell'ordine aveva fornito ben sei identità diverse. Un cittadino algerino di 25 anni, clandestino in Italia, è stato arrestato dalla polizia locale di Milano a seguito di un controllo stradale.
Il giovane ha precedenti per lesioni aggravate, spaccio e furto spiega il vicesindaco e assessore alla Sicurezza del Comune di Milano, Riccardo De Corato. "Da quando ha messo piede in Italia - spiega - questo clandestino non ha fatto altro che collezionare reati, allungando la corposa sfilza di precedenti penali, violando ripetutamente la legge sull'immigrazione. Che poi si sia sposato con un'italiana, spesso un escamotage per ottenere la cittadinanza italiana, non cancella il reato. Perché è bene ricordare che per la violazione di un ordine di espulsione della Questura è prevista la reclusione da uno a cinque anni".
La polizia locale, comunica inoltre De Corato, ha fermato altri quattro stranieri, di cui tre clandestini in due diverse operazioni. Si tratta di due egiziani di 30 e 27 anni, sorpresi a bordo di un veicolo privo di regolare carta di circolazione. Nel secondo caso, due senegalesi clandestini di 31 e 25 anni sono stati denunciati per contraffazione e per violazione alla legge sull' immigrazione.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.