"Non sei tu, è la tua auto". Blitz degli ecovandali: sgonfiate (ancora) le gomme ai suv

«A terra» 60 automobili a Città Studi. Lasciato anche un biglietto: «Ti arrabbierai, ma non ce l'abbiamo con te»

"Non sei tu, è la tua auto". Blitz degli ecovandali: sgonfiate (ancora) le gomme ai suv
00:00 00:00

«Attenzione il tuo Suv uccide. Ti arrabbierai ma non prenderla su personale. Non sei tu, è la tua auto». Riecco l'eco-delirio dei Suv-versivi questa volta con la firma di un certo collettivo europeo The Tyre Extinguishers. Anonimo, ovviamente. Recidivo anche a Milano dove aveva già colpito a gennaio scorso. Ma colpevole per antonomasia: «Tyre» significa gomme, «Extinguishers» sgonfiatori. L'altra notte hanno preso di mira le ruote di almeno 60 suv in zona Città Studi. E hanno fatto ciò per cui esistono: le hanno orgogliosamente sgonfiate. Questa volta ancora più orgogliosamente, perchè intendevano celebrare così (come rivendicato sui social) i due anni di esistenza della loro associazione. Non contenti hanno anche corredato il gesto con un corposo biglietto lasciato sul parabrezza dell'auto. Un «pippone» pseudo-green mattutino per lo sventurato automobilista con l'invito ad approfondire l'argomento sul loro sito. Becchi e bastonati o cornuti e mazziati, ditela come vi pare ma chi ieri mattina si è svegliato contando il tempo per accompagnare i figli a scuola, per correre a lavorare, o (più grave) magari per accompagnare un parente a fare un visita medica o (più frivolo) per farsi i fatti suoi in palestra magari incastrata con acrobazie magistrali nell'economia della giornata, è fin troppo facile intuire l'effetto della lezione di finto ambientalismo. Tu chiamale se vuoi imprecazioni.

«L'abbiamo fatto perchè andare in giro per le aree urbane con un'auto così enorme ha conseguenze altrettanto enormi per gli altri», insegnano. «Le case automobilistiche cercano di convincerci che abbiamo bisogno di auto massicce ma i suv e le 4x4 sono un disastro per il nostro clima», commentano. «Finora gli impatti su di te sono stati probabilmente minimi. Abbiamo bisogno di un'azione di emergenza per ridurre immediatamente le emissioni», allarmano.

E quindi la chiosa democratica: «Stiamo prendendo le azioni nelle nostre mani perché i nostri governi e politici non lo faranno». E suv-via non protestate: «Non avrete difficoltà ad andare in gito senza il vostro succhiabenzina, potete andare a piedi, in bici o con i trasporti». E tu chiamale se vuoi (ancora) imprecazioni.

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Accedi
ilGiornale.it Logo Ricarica