Bossi: "Se toccano Bergamo sarà guerra civile"

Sull'abolizione delle province per ora non sono previste novità. Bossi ha spiegato che "andare oltre" sarà "difficile". Poi ha però aggiunto: "Se provi a tagliare la provincia di Bergamo, succede la guerra civile..."

Bossi: "Se toccano Bergamo sarà guerra civile"

Roma - Sull'abolizione delle province per ora non sono previste novità. Ad assicurarlo è il ministro delle Riforme, Umberto Bossi, conversando con alcuni giornalisti, che gli chiedevano cosa pensasse della proposta dei parlamentari 'finiani' per 'tagliare' tutte le province. Presenti i ministri Tremonti e Calderoli, Bossi ha spiegato che "andare oltre" sarà "difficile". Scherzando, il leader del Carroccio ha però aggiunto: "Se provi a tagliare la provincia di Bergamo, succede la guerra civile...".

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti