Brembo lancia l'airbag per motociclisti

La giacca da moto con sistema airbag è stata presentata dall'azienda bergamasca Brembo, leader nella produzione di impianti frenanti, che punta a unire protezione e comfort per la sicurezza del motociclista urbano. In particolare, l'airbag della «Brembo Life Jacket» ha una velocità di gonfiamento di 80 millisecondi ed è invisibile. La giacca nel suo insieme appare particolarmente leggera nonostante la presenza del sistema di sicurezza al suo interno. Il progetto, ha spiegato il presidente della Brembo Alberto Bombassei, «per noi rappresenta una diversificazione ma è coerente con i nostri obiettivi di innovazione e sicurezza». In particolare, la collezione è nata grazie al contributo di diverse realtà imprenditoriali: il sistema airbag è stato sviluppato e prodotto dalla francese Helite, mentre Sabelt (gruppo Brembo) ha sviluppato altre componenti (l'avvolgitore inerziale). Licenziatario della collezione e soggetto che ne cura lo stile è il gruppo Cionti. Infine, l'Università degli Studi di Firenze si è occupata dell'oggettiva valutazione dell'efficacia del dispositivo airbag.
La collezione (tre giacche e giubbetti da uomo, due da donna) sarà presentata al Pitti Uomo, dove è prevista anche la simulazione di un incidente. I capi saranno in vendita da novembre, gli ordini, anche su internet, saranno disponibili da agosto. Prezzo, dai 390 euro. É dal 1916 - data del primo brevetto rintracciato - che, in Europa e nel mondo, gli «inventori» cercano di mettere a punto un sistema di sicurezza per motociclisti (che in orgine era costituito da una camera d'aria annodata intorno al corpo). Il prodotto presentato da Brembo è oggi all'avanguardia tecnologica: solo 80 millesimi di secondo per l'innesco del sistema di gonfiamento (metà di un battito di ciglia), e - elemento non trascurabile - una gradevolezza «fashion» dei capi, che possono rientrare a pieno titolo nel mondo della moda.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti