Calcio

L'Italia avrà 5 squadre in Champions, s'infiamma la lotta in Serie A: cosa può accadere

Il ranking Uefa premia l'Italia. La corsa per il quarto e quinto posto entra nel vivo: Roma, Bologna e Atalanta ci credono, mentre Lazio e Napoli sperano nel miracolo

L'Italia avrà 5 squadre in Champions, s'infiamma la lotta in Serie A: cosa può accadere

Ascolta ora: "L'Italia avrà 5 squadre in Champions, s'infiamma la lotta in Serie A: cosa può accadere"

L'Italia avrà 5 squadre in Champions, s'infiamma la lotta in Serie A: cosa può accadere

00:00 / 00:00
100 %
Tabella dei contenuti

Le speranze delle ultime settimane hanno lasciato spazio alla certezza aritmetica: l'Italia potrà vantare almeno cinque squadre nella prossima edizione della Champions League. Numero che potrebbe salire addirittura a sei qualora una tra Roma e Atalanta riuscisse a vincere l'Europa League posizionandosi fuori dai primi cinque slot in campionato. S'infiamma così la lotta in Serie A che, ormai entrata nel vivo della fase finale, darà ancora spettacolo nella corsa alla qualificazione alla Coppa delle grandi. Un obiettivo a cui ambiscono Bologna, Roma, Atalanta, Lazio e Napoli (dando praticamente per certe le partecipazioni di Milan e Juventus, oltre ovviamente all'Inter).

Il ranking Uefa premia l'Italia

Si è rivelato decisivo non solo il passaggio di Roma e Atalanta alle semifinale di Europa League, ma anche la vittoria in Conference League della Fiorentina che al Franchi ha battuto per 2-0 il Viktoria Plzen staccando il biglietto per le semifinali. Ieri i giallorossi si sono imposti per 2-1 sul Milan, mentre i ragazzi di mister Gasperini - grazie alla larga vittoria dell'andata all'Anfield - sono passati nonostante la sconfitta per 1-0. Dunque l'Italia, alla luce dei risultati del pomeriggio e della serata di ieri, è arrivata a un coefficiente di a 19.428 punti.

Si tratta del primo posto nel ranking stagionale davanti a Germania (17.928), Inghilterra (17.375), Francia (16.083) e Spagna (15.312). L'Italia diventa così di fatto imprendibile dall'Inghilterra: dopo l'eliminazione del West Ham contro il Bayer Leverkusen, l'unico appiglio è rappresentato dall'Aston Villa in Conference League. Ma comunque l'Italia è certa di uno dei primi due posti che assegnano cinque rappresentanti.

Corsa Champions League, la Serie A s'infiamma

Appare evidente come la certificazione della presenza di cinque squadre italiane nella Champions League 2024-2025 animerà le ultime sfide della Serie A. Le dinamiche del finale di stagione s'infuocheranno, gli equilibri si apprestano a cambiare: tolti l'Inter a un passo dallo scudetto e il Milan e la Juventus ormai vicine al traguardo del podio, a giocarsi la partecipazione alla prossima Champions sono ben cinque squadre. Racchiuse nell'arco di 10 punti con altre sei gare da disputare, il che significa con 18 punti a disposizione.

Il calendario del campionato offre una serie di scontri diretti, una situazione che fino all'ultimo potrebbe rendere imprevedibile ogni esito per il quinto posto. Il Milan dopo il derby contro l'Inter dovrà vedersela con la Juventus ma, come detto in precedenza, sia i rossoneri sia i bianconeri hanno la qualificazione in tasca. Tutt'altro che scontati gli scenari invece per le altre compagini. Già nel prossimo turno, precisamente lunedì alle 18:30, si sfideranno Roma e Bologna; poi alla 35ª giornata i giallorossi si scontreranno con i ragazzi di mister Allegri, che a loro volta sfideranno la corazzata di Motta nella 37ª giornata.

Sarà proprio la squadra di De Rossi a fare i conti con un periodo di fuoco, e in questo senso il calendario non sorride affatto: le avversarie in fila saranno Bologna, Napoli (fuori casa), Juventus e Atalanta (in trasferta).

Poi sono in programma la sfida interna con il Genoa e l'ultima in trasferta contro l'Empoli, senza dimenticare la partita da concludere contro l'Udinese. Nella mischia vi sono anche Lazio e Napoli, anche se con meno probabilità, mentre per Torino e Fiorentina sarà assai più complicato rientrare tra i protagonisti della corsa Champions.

Commenti