Calcio

Le pagelle di Napoli-Inter: ecco i promossi e i bocciati

Il centrocampo dell'Inter è illegale con Barella e Calhanoglu sugli scudi ma il migliore in campo è Sommer. Bene anche Thuram, Acerbi e Lautaro Martinez. Tra le fila del Napoli tanti rimandati

Le pagelle di Napoli-Inter: ecco i promossi e i bocciati

L'Inter di Simone Inzaghi espugna per 3-0 il campo del Napoli di Walter Mazzarri grazie ai gol di Calhanoglu, Barella e Thuram. Tra le fila dei nerazzurri il migliore in campo è Sommer autore di due grandi parate, ma un mezzo gradino sotto ci sono i due autori del gol Calhanoglu e Barella. Ottime prestazioni anche di Lautaro Martinez, Acerbi, Thuram e Mkhitaryan. Tra le fila degli azzurri si salvano in pochi con Osimhen che ha le polveri bagnate con Kvaratskhelia e Politano cancellati dal portiere nerazzurro. Male la difesa ma anche il centrocampo annaspa e cala alla distanza. Ecco i voti della partita giocata allo stadio Maradona.

Le pagelle del Napoli

Alex Meret 5.5: Incolpevole sui tre gol dell'Inter. Non si può comunque dare la sufficienza visti i tre gol incassati.

Giovanni Di Lorenzo 5.5: Il capitano non è il solito stantuffo sulla destra per merito dei difensori dell'Inter. Si porta a casa comunque la sufficienza.

Amir Rrahmani 5,5: Più solido rispetto al compagno di reparto ma anche lui in affanno.

Leo Ostigard 5: Si fa saltare facilmente da Barella in occasione del gol del 2-0.1 Anche sul terzo gol non irreprensibile.

Napoli-Inter 2023-24

Natan Bernardo de Souza 5: Mezzo voto in meno in occasione del gol di Barella perché si fa saltare troppo facilmente. Ruvido e in difficoltà in una posizione non sua (dall'87' Alessio Zerbin sv).

Andrè Zambo Anguissa 5,5: Parte bene ma poi cala alla distanza. In alcune fasi della partita perde la posizione e il centrocampo azzurro ne risente.

Stanislas Lobotka 6: La sua regia è ragionata ma spesso inconcludente. Sicuramente il più positivo del centrocampo del Napoli. (dal 75' Piotr Zielinski 5,5): Non è al meglio ma stringe i denti ed entra per provare a dare una mano ai suoi. Invano.

Elijif Elmas 6: Il suo gran tiro al 3' poteva cambiare le sorti della partita ma Sommer gli cancella la gioia del gol. Cala alla distanza (dal 75' Jesper Lindstrom 5,5): Come Raspadori entra ma non punge mai.

Matteo Politano 6: Il suo gran tiro a giro di sinistro si infrange sulla traversa. Fa poco altro nel corso della partita (dal 68' Giacomo Raspadori 5: Entra ma non si vede. Annebbiato)

Victor Osimhen 5,5: Ritorna in campo titolare dopo due mesi, si sbatte ma Acerbi lo cancella. Annebbiato.

Napoli-Inter 2023-24

Kvicha Kvaratskhelia 6: Con le sue accelerazioni è sempre pericoloso. Tiene in costante apprensione Darmian e Dumfries ma non solo. Sommer gli dice no con un grande intervento. Si dimostra un giocatore dotato di grande fairplay quando Dumfries cade a terra: è lui a stoppare il gioco e a richiamare l'attenzione dell'arbitro e dei soccorsi. Chapeau.

Napoli-Inter 2023-24

Allenatore Walter Mazzarri 5,5: Dopo i 4 gol incassati dal Real Madrid ne incassa altri tre dalla capolista. Il suo Napoli non gioca male ma non è ficcante come dovrebbe. Rimandato.

Le pagelle dell'Inter

Yann Sommer 8: Vola e neutralizza il grande tiro di Elmas, nel primo tempo, si ripete su Kvaratshelia nella ripresa. Si sta dimostrando uno dei punti di forza della difesa nerazzurra. Compie una grande parata anche su Osimhen al minuto 81' con un miracolo ma per il guardalinee è fuorigioco. Mostruoso). Nono clean sheet in 14 giornate di campionato.

Matteo Darmian 6,5: Solido, concreto e sempre sul pezzo. Duttile e "soldato semplice" al servizio dei compagni e di Simone Inzaghi (dall'87' Yann Aurel Bisseck sv).

Stefan de Vrij 6: Regge bene l'urto di Osimhen ma è costretto ad uscire per infortunio al 18' (dal 18' Carlos Augusto 6: Entra e si posiziona in difesa sul centrosinistra. Prestazione sufficiente e di grande sacrificio).

Francesco Acerbi 7: Cancella ancora una volta un grande attaccante come Osimhen. Ormai è uno dei migliori difensori d'Europa.

Denzel Dumfries 6,5: Serve di testa la sponda per il gol di Calhanoglu e gioca come sempre una partita generosa di corsa e sacrificio (dal 77' Juan Cuadrado 6,5): Si mette a destra e prova con le sue accelerazioni a tenere in apprensione la difesa azzurra. Offre a Thuram l'assist del 3-0).

Napoli-Inter 2023-24

Nicolò Barella 7,5: Realizza un gol clamoroso con uno slalom speciale saltando Natan e Ostigard. Si inserisce, pressa e gioca sempre a ritmi elevati. Centrocampista totale.

Hakan Çalhanoglu 7,5: Segna il grande gol, con un tiro potente e chirurgico, che decide la partita e in regia è sempre preciso e puntuale.

Henrix Mkhitaryan 6,5: Altra grande prestazione dell'esperto centrocampista armeno che gioca una gara intelligente in entrambe le fasi. (dal 77' Davide Frattesi 6): Entra per dare vigoria ed energia al centrocampo nel finale di partita: missione compiuta.

Federico Dimarco 6: Spinge a sinistra e dà una mano in difesa. Giocatore ormai di grande duttilità e maturità

Marcus Thuram 7: Segna, dopo un grande scambio con Lautaro, ma il Var gli cancella la gioia del gol per un fuorigioco millimetrico. Nel finale di partita realizza il gol del definitivo 3-0 su assist di Cuadrado con un gol da rapace) (dall'87' Marko Arnautovic sv)

Lautaro Martinez 6,5: Il capitano dell'Inter si vede poco ma il suo lavoro sporco è sempre prezioso. Con la sua presenza tiene sempre in apprensione la difesa del Napoli. Serve l'assist del 2-0 per Barella. Prezioso

Napoli-Inter 2023-24

Allenatore Simone Inzaghi 7,5: La sua Inter è bella, cinica, spietata: altra grande vittoria e in maniera convincente. Maturato

Napoli-Inter2023-24

Arbitro: Davide Masssa (Imperia) 6: Arbitra con serenità un match complicato. Nell'unico episodio dubbio ovvero il contatto Acerbi-Osimhen non si lascia ingannare dalla caduta del nigeriano. Il contatto c'è ma per lui e il Var non è punibile con il calcio di rigore. Gli azzurri protestano anche per un fallo di Lautaro Martinez su Lobotka, in occasione del primo gol dell'Inter, ma il direttore di gara evidentemente valuta il fatto che l'argentino tocchi prima il pallone prima di franargli addosso.

Commenti