Il cane più vecchio del mondo ha ventitrè anni e vive a Milano

A scoprirlo i suoi padroni leggendo che a New York era morta Chanel, considerata dal Guinness dei primati la più longeva. Dik ha regolare certificato di nascita e "moltissimi figli sparsi per la città"

Il cane più anziano del mondo? Vive a Milano. A scoprirlo, davvero per caso, sono stati ieri i suoi due padroni leggendo che a New York era morta a 21 anni Chanel, quella che fino a quel momento era considerata la cagnetta più vecchia del mondo. Un primato certificato e attestato dal Guinnes dei primati, l'enciclopedia di tutti i record del mondo. Trovando la notizia Celeste e Giuseppina Suardi, marito e moglie che vivono a Milano, hanno pensato subito al loro Dik e si sono detti "ma è lui il cane più vecchio!".
I due, lettori di "City", un quotidiano free press, hanno subito telefonato al giornale che domani pubblicherà le fotografie e la storia di Dik.
Il cane, un meticcio di piccola taglia, il 25 aprile di quest'anno ha compiuto 23 anni. È nato, infatti, il 25 aprile del 1986, con tanto di attestato - riporta il giornale - del dottor Roberto Germani dell'ambulatorio veterinario Mecenate.
Dik vive da sempre in viale Ungheria, a Milano, con i suoi padroni. Il segreto della sua longevità? Nessuna dieta particolare, dice Giuseppina: «Solo tante coccole, esercizio fisico e libertà».
La donna racconta che Dik, ora cieco e con un solo dente, "usciva di casa restando fuori per giorni. Spesso i clienti della lavanderia mi dicevano che l'avevano visto in giro per la città, ma dopo un pò tornava a casa".
La padrona sostiene che sparsi per Milano Dik ha tanti figli, visto che "fino a pochi mesi fa usciva ancora da solo a caccia di cagnette", ma "adesso passa le sue giornate accoccolato sul divano». Non immagina, Dik, che rischia di diventare una star, entrando nel Guinnes dei primati e magari raggiungendo il record del cane più vecchio in assoluto, ora detenuto da Blowie, un cane australiano nato nel 1910, che visse fino alla veneranda età di 29 anni e 5 mesi.