Caos bagagli a Fiumicino, altra giornata nera E l’Enac minaccia: «Ritireremo le licenze»

Roma Se i disservizi nella riconsegna dei bagagli a Fiumicino dovessero proseguire, l’Enac potrebbe decidere la revoca delle licenze alle società di handling Flightcare e Alitalia-Cai. L’avvertimento arriva con una nota del presidente dell’ente, Vito Riggio che ha anche chiesto un incontro al ministro dei Trasporti, Altero Matteoli. Qualsiasi misura non sarà comunque né discussa né tanto meno adottata prima della riunione già convocata per il 16 settembre presso l’Enac con tutti i soggetti che operano sullo scalo romano. «In caso di costante scostamento dagli standard minimi di prestazione del servizio - scrive Riggio - il direttore (dell’Enac, ndr) può, oltre ad irrogare le sanzioni previste, avviare con propria ordinanza un procedimento di ritiro del provvedimento di certificazione a causa del venir meno dei presupposti in base ai quali esso era stato rilasciato».
Quella di ieri è stata un’altra giornata difficile all’aeroporto di Fiumicino per l’ultimo week end di agosto segnato da una nuova ondata di rientri dalle vacanze.
Lentezze nella riconsegna dei bagagli con attese anche di un’ora e mezzo, ritardi diffusi nelle partenze con punte al di sopra dei 60 minuti per i voli intercontinentali.
Per i passeggeri più sfortunati tra quelli in arrivo, poi, alla fine anche la brutta sorpresa di non trovare la valigia perché non caricata nell’aeroporto di origine, con tutti i disagi che ne derivano. E così la serenità conquistata con le vacanze appena concluse si è trasformata per molti nello stress di attese interminabili, tra le proteste a cui, peraltro, sono mancati interlocutori qualificati, e lo squillare dei telefonini di parenti e amici, stressati anche loro dall’attesa fuori del varco doganale. Come se non bastasse, per chi andava a denunciare il mancato arrivo delle proprie valigie, lo spettacolo di centinaia di colli arrivati in ritardo nei giorni scorsi e ancora non ritirati o consegnati, accatastati nei locali dei «lost and found».
I tempi del servizio, sono scanditi dalla carta dei Servizi, redatta da Adr insieme ad Enac.

L’obiettivo, per quanto riguarda i bagagli, spiegano in aeroporto «è assicurare ai passeggeri che l’ultimo bagaglio caricato sul nastro sia nella disponibilità del passeggero entro 45 minuti dall’arrivo dell’aeromobile per i voli nazionali, 50 minuti per i voli europei e 60 per quelli extraeuropei».

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Pubblica un commento
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette. Qui le norme di comportamento per esteso.
Accedi
ilGiornale.it Logo Ricarica