Christian Thielemann dirige la Quarta di Brahms e «l’après midi» di Debussy

A un anno dalla nomina a Generalmusikdirektor dei Münchner Philarmoniker, Christian Thielemann torna all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, della quale è stato ripetutamente ospite sin dai suoi esordi, alla guida della prestigiosa formazione tedesca che fu diretta da Sergiu Celibidache. Questa sera alle ore 21 nella sala Santa Cecilia dell’Auditorium-Parco della Musica il direttore alzerà la bacchetta per dirigere il Prélude à l’après-midi d’un faune e La Mer di Debussy e la Sinfonia n.4 di Brahms. Un programma che metterà in evidenza lo straordinario livello esecutivo di uno dei complessi più apprezzati del mondo. Christian Thielemann, berlinese, ha impugnato giovanissimo la bacchetta dirigendo in molti teatri di provincia, «il classico percorso del combattente» come diceva Karajan, ma ha conquistato subito la stima del pubblico. Ora la sua attività si concentra su alcune orchestre come i Berliner Philarmoniker, i Wiener Philarmoniker, i Festival di Bayreuth e di Salisburgo. Sala Santa Cecilia-Auditorium Parco della Musica Münchner Philarmoniker direttore Christian Thieleman. Info 06 80 82 058 www.santacecilia.it
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.