Cinema

Morgan Freeman, il "mistero" sul guanto nero indossato agli Oscar

Preoccupazione per lo stato di salute dell'attore, comparso con un guanto nero alla mano sinistra, quella che ha riportato danni dopo l'incidente del 2008

Morgan Freeman, il "mistero" sul guanto nero indossato agli Oscar

Non è sfuggito il guanto nero indossato da Morgan Freeman durante la notte degli Oscar. I più attenti hanno notato subito l'accessorio che copriva la mano sinistra del celebre attore, accompagnato sul palco insieme all'attrice Margot Robbie. E subito sono partite le congetture.

Il mistero del guanto nero

Nel corso dei 95esimi Academy Awards sono state tante le celebrità a presenziare alla premiazione, se non a consegnare addirittura i premi. Morgan Freeman (85 anni), conosciuto in tutto il mondo per i tanti ruoli interpretati, è salito sul palco con Margot Robbie, divenuta famosa dopo The Wolf of Wall Street e per aver dato il volto all'antieroina Harley Quinn, per omaggiare gli studi Warner.

Vestito con un completo tuxedo in raso nero, Freeman ha però attirato l'attenzione per un particolare dettaglio: il guanto nero indossato alla mano sinistra. In tanti fan si sono chiesti le ragioni dell'accessorio. L'attore sta bene? Ha problemi di salute?

Da tempo, infatti, la star soffre di una malattia neuromuscolare, la fibromialgia, che ha provocato una paralisi dell'arto in questione. Il timore è che la situazione possa essersi aggravata.

L'incidente nel 2008

Le condizioni di Morgan Freeman sono la conseguenza di un brutto incidente automobilistico avvenuto nel 2008. L'attore stava percorrendo un'autostrada del Mississippi quando, a causa di un forte impatto, l'auto su cui viaggiava si ribaltò più volte, uscendo fuori strada.

Freeman sopravvisse all'incidente, ma riportò gravi danni, fra cui diverse fratture alla spalla, al braccio e al gomito sinistro. Malgrado le cure mediche, l'arto non ha più riottenuto la sua funzionalità. La mano sinistra, in particolare, è rimasta paralizzata per il danno riportato ai nervi.

Questo potrebbe spiegare la scelta di indossare il guanto. Per favorire la circolazione sanguigna, infatti, è necessario comprimere l'arto. Ciò spiegherebbe l'accessorio che ha tanto interessato e preoccupato il pubblico degli Oscar.

Parlando del suo stato di salute, Freeman ha spiegato che, a causa dello stato della sua mano, non può più accettare tutti i ruoli che vorrebbe. Ciò, però, non gli ha impedito di continuare a recitare. "Non posso più scegliere tutti i ruoli che voglio perché mi sono infortunato. Di conseguenza la mia mano sinistra non funziona più, è paralizzata", ha raccontato a Télé Star.

L'attore ha inoltre riferito che l'arto non è in alcun modo migliorato, e gli è ormai impossibile muoverlo. Ciò comporta dei rischi di un certo tipo, quali la possibilità che si gonfi. Ecco il perché della necessità di comprimerlo.

Commenti