Clooney la molla e lei si vendica: «George a letto è una schiappa»

Clooney la molla e lei si vendica: «George a letto è una schiappa»

Errore imperdonabile: lui le aveva parlato di matrimonio. Ma poi l’ha mollata. E ora lei va in giro a dire che «lui a letto era una schiappa...». Il minimo che possa capitare, quando scarichi una fidanzata sulla soglia dell’altare. È notorio infatti che la mancata moglie è la categoria più vendicativa nel panorama delle ex col dentino avvelenato.
Ma chi è la «lei» con i canini al curaro e - soprattutto - chi è il «lui» dalle prestazioni, diciamo così, leggermente in calo? Prendete le flûte e stappate il Martini, perché l’afflosciato di turno risponde addirittura al nome di George Clooney. Ma non era una «bomba del sesso»? Sì, ma col detonatore disattivato. Almeno così giura Sarah Larson, la top model (ma prima faceva la cameriera) che si era illusa di diventare la signora Clooney: «George, un superman a luci rosse? È solo una montatura costruita dai maghi della pubblicità hollywoodiana. Anzi, la sua prestanza sessuale è poco superiore a quella di un impiegato di banca, una botta e via...». A parte il fatto che anche Rocco Siffredi (prima di diventare pornostar) lavorava in banca, ma poi che bisogno c’era di spiattellare ai quattro venti i ritmi sottocoperta di George?
La verità è che Sarah il rospo non l’ha ancora mandato giù, così ha chiamato quelli di Star Magazine e vai con vendetta hard: «George una grande amatore? Ma non scherziamo. È uno da one-night stand. Più di una volta non ce la faceva proprio, ma ci tiene tantissimo alla sua immagine di sexy symbol e, piuttosto che modificare questa percezione, si ucciderebbe!». Donna di classe, questa Sarah Larson. Che assesta una bella mazzata anche alla Canalis: «Non penso che George sposerà mai nessuna, tanto meno quella show girl locale»; definizione, al cui confronto, «velina» sembra quasi un complimento.
Sarah, in vacanza in Costa Smeralda, gira il coltello del gossip nella piaga del pissi pissi estivo: «Non dico che la storia d’amore con quella signora non sia vera, anzi magari è verissima, ma dubito che supererà la fine di agosto. George è fondamentalmente innamorato solo di se stesso, ti promette che ti vorrebbe sposare, che sei la sola donna per lui, inimitabile e unica... poi ti molla! In questo senso assomiglia molto ai latin lover italiani, ed è forse per questo che qui in Italia ha molto successo...».
Ma visto che le querele possono colpire anche le ex, la Larson ha pensato bene di rilasciare a Star Magazine anche qualche dichiarazione velatamente pro-George: «Quando vuole sa essere molto dolce e amorevole. Forse più lui della donna che ha bisogno di coccole...».
Intanto il canale televisivo americano Fox News ha intercettato le dichiarazioni rilasciate da Sarah a degli amici che, davanti alle telecamere, hanno preso le sue difese: «Stavano progettando di sposarsi, avevano fatto dei progetti e all’improvviso lui le ha detto che era finita. Sarah si è ritrovata a fare le valigie in lacrime. Per lui, lei aveva anche lasciato il suo lavoro, tra l’altro ben remunerato, a Las Vegas, per seguirlo nei suoi continui spostamenti».
No matrimonio? No party.

Commenti