Conto record a turista giapponese: 7mila euro

Scontrino da incubo per un turista giapponese che ha deciso di rivolgersi agli uffici dell'Agenzia del turismo italiana a Tokyo. Secondo le prime indagini si tratterebbe di una truffa

Conto record a turista giapponese: 7mila euro

Milano - Un conto da incubo. Scontrino-record da oltre 7.000 euro in un locale milanese: se l’è visto consegnare un turista giapponese, che in un primo momento non si era neppure reso conto dell’entità della cifra. Il malcapitato ha deciso ora di vederci chiaro. Per questo si è rivolto a Tokyo agli uffici dell’Enit, l’Agenzia italiana del Turismo, che ha incaricato l’Adoc di effettuare una verifica e di capire se si sia trattato di una truffa. A confermarlo è la stessa associazione dei consumatori, che dal 2 settembre scorso ha ricevuto la documentazione e ora sta studiando il caso. I fatti risalgono al dicembre scorso. Al turista giapponese sono stati consegnati due scontrini emessi a pochi minuti l’uno dall’altro: uno 6.765 euro, l’altro di 500 euro.