Addio a Umberto Veronesi: una vita contro il cancro

Fondatore e presidente della fondazione che porta il suo nome si è spento a Milano. A fine mese avrebbe compiuto 91 anni

È morto l'oncologo Umberto Veronesi. Si è spento a 90 anni dopo una vita dedicata alla ricerca e alla medicina. Veronesi è stato il primo a teorizzare la quadrantectomia, dimostrando come nella maggioranza dei casi le curve di sopravvivenza di questa tecnica, purché abbinata alla radioterapia, sono le medesime di quelle della mastectomia, ma a impatto estetico e soprattutto psicosessuale migliore. Ma la sua vita di fatto è stata spesa nell'attività clinica e di ricerca sulla prevenzione e sulla cura del cancro. Nel corso della sua lunga carriera ha anche ricoperto l'incarico di Ministro della sanità dal 25 aprile 2000 all'11 giugno 2001. Dal 1976 al 1994 è stato direttore scientifico dell'Istituto Nazionale dei Tumori di Milano. In seguito ha ricoperto il ruolo di direttore scientifico emerito dell'Istituto europeo di oncologia. Infine è stato fondatore e presidente della Fondazione Umberto Veronesi.

Veronesi, dalla laurea in medicina alla ricerca contro il cancro

Cresciuto in una famiglia cattolica, già a 14 anni diventa agnostico, scelta che segnerà i successivi decenni di battaglie civili, a partire dal diritto all’eutanasia. Sposato con Suzy Razon, pediatra ebrea sopravvissuta ai lager, ha sette figli , due dei quali, Paolo e Giulia, hanno seguito le sue orme e sono chirurghi. Dopo la laurea in medicina nel 1952 alla Statale di Milano, entra all’Istituto nazionale dei tumori. Partecipa nel 1965 alla fondazione dell’Airc, e fonda nel 1982 la Scuola europea di oncologia.

Ha fondato, nel 1991, ed è stato direttore scientifico dell’IEO - Istituto europeo di oncologia una prima volta dal 1994 al 2000 e, successivamente, dal 2001 al 2014. Nel 1993 è stato nominato dall’allora ministro della Sanità Raffaele Costa membro della commissione nazionale incaricata di redigere un piano contro le malattie tumorali. Nel 1998 è stato membro della commissione che dovette giudicare gli effetti della cura anti-cancro nota come «terapia Di Bella», da lui fortemente contrastata. Il 25 aprile 2000 viene nominato Ministro della sanità nel governo Amato II, fino all’11 giugno 2001. In qualità di ministro si è battuto in particolare per una legge antifumo, che sarà poi varata dal suo successore Girolamo Sirchia. Dal 2008 al 2011 è senatore per il Pd. oltre al grande lavoro scientifico, di Veronesi, soprattutto negli ultimi anni, si ricordano le battaglie civili: la legalizzazione delle droghe leggere (già nel 1995), la difesa di testamento biologico e consenso informato (anche nei drammatici giorni della morte di Eluana Englaro nel 2009), la difesa degli alimenti Ogm. Inoltre da decenni l’oncologo si era convintamente lanciato nella battaglia contro il consumo di carne, essendo lui stesso vegetariano convinto. Sia per motivi salutistici che etici. lucido e attivissimo fino alla fine, in una delle ultime interviste aveva detto: "Non mi interessa la fine, ma di fare una brutta fine".

Commenti

Juniovalerio

Mar, 08/11/2016 - 23:06

ciao grande uomo, grande medico, non dovevi entrare in politica. riposa in pace

Anthropofaghous

Mar, 08/11/2016 - 23:14

Forse è morto ingozzato dai tanti soldi.

Ritratto di faustopaolo

faustopaolo

Mar, 08/11/2016 - 23:21

"Il cancro è la prova che Dio non esiste" Ma questo ha mai sentito parlare (da vivo) della terra dei fuochi, dei rifiuti tossici interrati, delle navi piene di rifiuti nucleari affondate? Ma 'ste cose le fa Dio ?

Ritratto di ateius

ateius

Mar, 08/11/2016 - 23:30

Ha combattuto una Guerra per tutti noi.. per Ognuno di noi.- ed anche questo lo fa Grande. un saluto infinito.

Anthropofaghous

Mar, 08/11/2016 - 23:30

L'articolo è incompleto. Dice: ha dato speranza a chi combatte contro la malattia. Ma dovrebbe aggiungere: non ha dato speranza a chi non aveva i soldi per combattere contro la malattia e l'egoismo e la pochezza dell'animo umano.

Totonno58

Mar, 08/11/2016 - 23:33

Un uomo eccezionale...come dice Papa Francesco, un "non credente in cui splende la luce di Dio"...tutti ti dobbiamo qualcosa....grazie, RIP.

nunavut

Mar, 08/11/2016 - 23:40

@ Juniovalerio,concordo con lei,quando una persona vuole e desidera il bene del popolo normalmente non va in politica, lui mprobabilmente si é lasciato trascinare dalle idde che gli furono inficcate nel cervello all'università.Chi va in politica sono quelli che balterano,affetti da narcismo,impegolati in loschi affari etcc...

Anthropofaghous

Mar, 08/11/2016 - 23:49

Sarebbe stato un "grande uomo" se avesse messo le sue conoscenze a disposizione di tutti, e non solo a quelli che potevano permettersi il suo "onorario". Molti sono morti proprio perchè non avevano i "soldi". Quella "carta moneta" che apre anche le porte del paradiso..

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 09/11/2016 - 00:26

-------------lottò per la depenalizzazione e legalizzazione delle droghe leggere-ateo convinto si battè per la laicità dello stato-fu a favore degli OGM----contrario alla pena di morte ed all'ergastolo--contrario alla sperimentazione sugli animali--propugnatore del testamento biologico quindi favorevole alla eutanasia--alla terapia del dolore---favorevole all'aborto ed all'uso della ru486--a favore degli inceneritori--delle centrali nucleari- a favore del matrimonio gay e dell'adozione per le coppie dello stesso sesso--- antimaschilista per eccellenza e convinto anzi della superiorità della donna--ecc ecc- --insomma un grandissimo---con la morte di veronesi e qualche mese fa di pannella se ne vanno due pilastri del pensiero moderno degli anni 2000 --lontani anni luce dai parrucconi catto-moralisti di destra e sinistra da cui siamo ahimè circondati---hasta siempre

Anonimo (non verificato)

manfredog

Mer, 09/11/2016 - 01:22

..grosso dottore..piccolo uomo..mg.

corto lirazza

Mer, 09/11/2016 - 01:24

un grande medico che teneva una grande famiglia

Martinico

Mer, 09/11/2016 - 06:16

faustopaolo 23,21 100% ragione.

Ritratto di Lupodellealpi

Lupodellealpi

Mer, 09/11/2016 - 07:25

Ne danno il triste annuncio le vedove afflitte: el vescovo pampero ed i suoi cardinali massoni, Genextra, le LGBT, i giornaloni laicisti, i cattocomunisti alla Vito Mancuso, i frequentatori di logge come Corrado Augias, e tutti i nemici del Vangelo di Cristo. E' finito il tempo della Misericordia (la vita mortale). Ora inizia IL GIUDIZIO. Alla destra le pecore, alla sinistra del Signore i capri. E lei mi sembra abbia parteggiato sempre per i sinistrati (non in senso politico ma escatologico).

Ritratto di gianky53

gianky53

Mer, 09/11/2016 - 07:56

Secondo la nuova dottrina di Tuttotonno la luce di Dio splende sugli atei. Amen.

venessia

Mer, 09/11/2016 - 08:03

Pannella e Veronesi,ha ragione Elkid,due pilastri di pensiero da 10x10 cm che non ci sono più

tziubakis

Mer, 09/11/2016 - 08:25

Il titolo andrebbe emendato così: E' morto Umberto Veronesi una vita spesa a far soldi

rossini

Mer, 09/11/2016 - 08:26

Dopo quella della vittoria di Donald Trump, vogliamo dire che la notizia che riguarda questo vegliardo di Sinistra filocomunista è la ciliegina sulla torta?

rossini

Mer, 09/11/2016 - 08:29

Quest'anno Sora Nostra Morte Corporale si è finalmente ricordata di guardare a sinistra. Dopo Ciampi, Pannella e Fo, ora anche Veronesi. Anno interessante il 2016. Mancano 50 giorni al suo scadere. C'è tutto il tempo perché a questi si aggiunga l'ultranovantenne peggiore di tutti.

Anonimo (non verificato)

giovauriem

Mer, 09/11/2016 - 08:50

veronesi : un buon medico inquinato dai soldi .

alberto56

Mer, 09/11/2016 - 08:57

ok , ma di cosa è morto ? di cancro?

paviglianitum

Mer, 09/11/2016 - 09:00

@rossini, e speriamo che ti aggiungi anche te (con nostro sommo gaudio)

Trinky

Mer, 09/11/2016 - 09:06

Avendoci avuto a che fare per motivi personali dico che non l'ho mai stimato perchè è stato un carrierista e un arrivista! Al centro Tumori di Milano quando ci stava lui entrava solo la gente che voleva lui, gli altri si arrangiassero! No, non riesco a dispiacermi della sua morte......

Nonlisopporto

Mer, 09/11/2016 - 09:09

una vergogna italiana

paviglianitum

Mer, 09/11/2016 - 09:23

@Nonlisopporto, il suo commento è autobiografico, vero?

Ritratto di vraie55

vraie55

Mer, 09/11/2016 - 09:30

Addio a Umberto Veronesi: una vita contro il cancro (vita ... spesa o incassata??)

Ritratto di the_wanderer

the_wanderer

Mer, 09/11/2016 - 09:32

RIP genio

giovauriem

Mer, 09/11/2016 - 10:07

faustopaolo ,anche il giornale censure la vicenda dell'icmesa di seveso ? ci riprovo . faustopaolo , ha elencato solo i disastri ambientali della terra dei fuochi e delle navi(presunte)con scorie nucleari affondate al largo della calabria , le ricordo l'incidente dell ' ICMESA di seveso (brianza) del 10 giugno 1976 (che da solo vale 500 volte i disastri della terra dei fuochi e del ,presunro, affondamento calabrese)per una esplosione e fuoriuscì una nube tossica immensa di diossina , in quell'epoca non si sapeva niente di bonifiche a non si bonificò ma si sotterrò il tutto (compreso il fatto stesso) nel 2010 il giornale americano "time" scrisse che quello di seveso fu l'ottavo disastro più grave ambientale della storia .

Ritratto di MACzonaMB

MACzonaMB

Mer, 09/11/2016 - 10:16

Un ostacolo in meno sulla vera strada della ricerca (prendendo spunto dalla "imparzialità" con cui a suo tempo seppe valutare il metodo Di Bella); per il resto pace all'anima sua, dal momento che per principio non oso nemmeno schiacciare una formica, finchè la intravvedo.

caramella22

Mer, 09/11/2016 - 10:43

VERGOGNA. Vergogna a chi, accecato dalla furia destroide si permette di gioire per la morte di un grande uomo, che a mio modesto parere avrebbe meritato il Nobel per la medicina. Ho avuto l'onore ed il privilegio di essere operata e curata circa 20 anni fa presso l'IEO, spendendo esattamente Lire 0.00. Sono tutte baggianate vergognose quelle secondo le quali ha potuto curarsi con lui solo chi aveva i soldi. Non siamo negli USA per fortuna. Io non avevo conoscenze di alcun genere e, come tanti ricoverati, sono stata accolta dopo una breve lista di attesa e splendidamente curata con metodi di assoluta avanguardia. Non ho mai visto la sua dichiarazione dei redditi e non mi interessa: se ci sono guadagni che ritengo totalmente meritati sono proprio quelli di gente come lui, a differenza di quelli disgustosi di personaggi dello spettacolo, dello sport e a volte della politica. Non era perfetto? Su alcuni argomenti dissentivo anch'io da lui? Dov'è il problema?

Saggio

Mer, 09/11/2016 - 11:08

un ateo su cui splendeva la luce di Dio, perché come ben dice il vangelo dove splende la luce di Dio il bene costa non meno di 500 euro a visita! P.s. vegano morto a 90 anni, mia nonna carnivora 97 ed era più lucida di veronesi tanto da credere in Dio e fare il bene gratuitamente! Amen

kolton jones

Mer, 09/11/2016 - 11:18

Chi se ne frega, mio nonno fumò come un turco, mangiò carne rossa e bevò 1 lt di vino al giorno; muorì felicemente con conforti religiosi a 93anni.Nessuna malattia è certa, neanche la "non esistenza"di dio. Forse era più onesto da parte sua dire che diventerà concime per le piante di cui i vegan possono nutrirsi.amen

Ritratto di JSBSW67

JSBSW67

Mer, 09/11/2016 - 11:52

@Juniovalerio Gli portai a visitare mio padre, prima che morisse di tumore, e non mi fece una buona impressione né come medico né come uomo. Poi entrò in politica e per non smentire questa impressione fece il ministro della sanità per amato uno dei più grandi ladri e grassatori della Repubblica. Riposi in pace comunque.

Ernestinho

Mer, 09/11/2016 - 13:09

A chi bisogna credere? A chi afferma che non faceva pagare niente per la visita o a chi faceva pagare un sacco di soldi? Spero che la risposta sia la prima!

ziobeppe1951

Mer, 09/11/2016 - 13:38

JSBSW67...11.52.....esattamente quello che mi dissero delle persone dopo averle "visitate" ..non hanno avuto buona impressione nè come uomo nè come medico...cinque minuti di chiacchiere 300€...il solito compagno col portafoglio a destra

Dado83

Mer, 09/11/2016 - 13:57

Nel suo ospedale io, a 27 anni, sono stato curato da un tumore rarissimo e gravissimo. Ho speso la bellezza di 0 euro. Invito tutti quelli che parlano, sparando fesserie, a sciacquarsi la bocca. Non sopporto le persone che sputano sentenze senza sapere niente solo per una vecchia appartenenza politica. Facendo così fate uguale ai lettori di repubblica. Tutto quello che fanno i politici di destra fa schifo e sono tutti delinquenti. Veronesi è stata una persona eccezionale, che ha cambiato la medicina e salvato migliaia di persone. Se poi ci ha guadagnato non ci vedo nulla di male. Se Berlusconi è miliardario, è perché se lè meritato. Non fate come i sinistroidi. Nella sua vita poi veronesi, è stato nel governo di uno schieramento che non ė il mio. Ma ciò non toglie tutti i suoi meriti.

Trinky

Mer, 09/11/2016 - 14:03

@caramella22..........da chi si è visto rifiutare il ricovero della madre da parte di questo elemento (non la chiamo persona) con la motivazione che quel tumore non perdonava ed abbassava la percentuale di guarigione dell'Istituto dei Tumori cosa pretendi, che pianga?

fisis

Mer, 09/11/2016 - 14:14

Da parte mia un sincero augurio politicamente scorretto: Buon viaggio all'inferno, dottor Veronesi!, in compagnia eterna di Satana. Ora saprà se Dio esiste.

Ritratto di Tipperary

Tipperary

Mer, 09/11/2016 - 14:38

Mia moglie ed io non gli saremo mai abbastanza grati.

caramella22

Mer, 09/11/2016 - 14:44

Ernestinho Come la quasi totalità dei medici: faceva visite private nel suo studio a pagamento. Non conosco le cifre, non ci sono andata. E visitava e curava all'IEO a carico del Servizio Sanitario, con ticket o in esenzione, a seconda del paziente. L'Ospedale ha due trattamenti: quello privato e quello mutualistico. Io ho usufruito di quello mutualistico: le uniche differenze erano di avere la cameriera a servire i pasti anzichè un'infermiera, con identici ottimi menu a scelta, camera singola anzichè doppia, possibilità di far entrare parenti e amici 24/24 anzichè 12-14 ore al giorno. In ogni caso assistenza perfetta e nessuna necessità di far intervenire nessuno la notte. Questa è la mia espereinza per chi ci vuole credere. Ripeto che sono stata curata dal figlio Paolo perchè lui ormai era troppo anziano, ma l'impronta, le scoperte scientifiche, l'organizzazione erano le sue e di questo dobbiamo essergli tutti grati.

caramella22

Mer, 09/11/2016 - 14:56

Trinky Nessuno è obbligato a piangere. Quell'atteggiamento di sicuro è bruttissimo, anche se mi sembra tanto strano che abbia spudoratamente e platealmente usato una motivazione tanto squallida. Quello che non sopporto è che si cancellino i suoi enormi meriti scientifici per ragioni, condivisibili o meno, che nulla hanno a che vedere con la scienza.

tofani.graziano

Mer, 09/11/2016 - 15:09

Antrhophogaous 23.40-Come uomo non posso giudicarlo,non sono a conoscenza ne ne sono in grado.In quanto a mettere la sua ricerca(e quella dei suoi discepoli al servizio dei malati di tumore, lei sta emettendo dei giudizi irriguardevoli e spregevoli.Io, malato di carcinoma polmonare e con diagnosi di non oltre 18 mesi di vita(di cui gli ultimi non proprio dei migliori)mi sono rivolto alla sua struttura, dopo che nessuno mi voleva operare, e tramite SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE, ho fatto l'intervento credo in maniera perfetta e dopo quasi 40 mesi sto benissimo, stessa situazione per una mia familiare.Prima di parlare a vanvera, sarebbe meglio sapere cosa si sta dicendo e credo che lei non lo sappia proprio.Riposi in pace professore e spero che nell'aldila'incontrera' quel DIO che in terra aveva momentaneamente perso di vista

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Mer, 09/11/2016 - 15:37

Ci Riprovo: la cura per il cancro esiste già (e più di una). Non si capisce per quale 'ricerca' Veronesi si sia distinto. Detto ciò, malgrado anni di sperimentazioni e cure che si sono dimostrate estremamente efficaci, si va a vanti col protocollo canonico (come da contratto per tutti gli oncologi che volessero esercitare la professione) ossia chemio e radio. Sappiamo benissimo che la chemio fa tabula rasa dell'organismo in toto, buttando via il bambino con l'acqua sporca, ma si fa finta di nulla e si dice con non calanche "fra 40 anni il cancro sarà curato". Siamo seri, per favore, in quanto c'è troppa gente che muore.

Dado83

Mer, 09/11/2016 - 15:59

Italia nostra, io ti auguro di non avere mai un tumore come l'ho avuto io. Ma se mai succederà e ti sentirai di provare cure alternative, vi sono già. In più veronesi ha portato nel suo ospedale, ed io ne ho usufruito, delle tecnologie che ve ne sono poche al mondo. Io ho usufruito di una macchina per effettuare le sedute di radioterapia, che è talmente precisa che si possono fare 2 sedute al giorno. Con questa sono guarito. Ha effettuato tantissimi altri avanzamenti scientifici. Un esempio è lo studio su delle sorte di pastiglie che vadano a colpire esclusivamente la cellula malata, ma ci vuole tempo. Li cerchi e poi commenti. Non scriva cose con non sa. Grazie

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Mer, 09/11/2016 - 16:02

Hanno usato il termine corretto per definirlo: SCIENZIATO. Uno dei simboli dell'eccellenza italiana nel mondo. Peccato che oggi come oggi le nostre giovani eccellenze trovino terreno più fertile all'estero.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 09/11/2016 - 16:50

Io all'IEO ci sono arrivato nel 2009 con un cancro alla prostata e per la visita iniziale con uno dei supoi VICE dovetti pagare 150€uriii, pur avendo allora ancora la tessera sanitaria!!!MAHHHH. Comunque ugualmente R.I.P. PS Ma mi sbaglio o una ventina di anni fa o forse piu, stava attraversando con la moglie, la tangenziale Est di notte e la moglie fu travolta????

caramella22

Mer, 09/11/2016 - 17:00

Italia Nostra Lei non sa di cosa sta parlando. Il protocollo canonico come lo definisce varia in continuazione, migliorando in efficacia e minori effetti collaterali grazie alla ricerca. Le sostanze della chemio non sono nemmeno da paragonare a quelle di decenni fa, sempre grazie alla ricerca di persone come Veronesi. Senza contare le tecniche operatorie che lui ha grandemente migliorato. Quanto alla chemio che fa tabula rasa dell'organismo io l'ho fatta bella pesante 20 anni fa e ne ho guadagnato 20 anni di OTTIMA qualità di vita, ho lavorato, fatto viaggi in paesi anche pareccho dificili e faticosi, fatto esibizioni di danza, etc. etc. Siamo seri, per favore: l'unica cosa seria che ha scritto

Pinozzo

Mer, 09/11/2016 - 17:14

Ci ha abbandonati una grande persona, un faro nella notte, e i latrati di poche spregevoli persone su questo forum non scalfiranno di un'unghia questa certezza.

Dado83

Mer, 09/11/2016 - 17:39

Hernando, probabilmente lei per fortuna sua, ha avuto poco a che fare con la sanità italiana. Se lei va in un qualsiasi ospedale e chiedo una visita pagando esclusivamente il ticket sanitario, paga solo quello ma devi accettare I tempi di attesa che possono variare anche di settimane se non mesi. Se lei invece vuole una visita privata paga la cifra che ha detto, a seconda del medico, e le fanno la visita quasi subito. I 150 € allo ieo significa che lei ha fatto una visita privatamente con un dottore ma se lei vuole fare una visita non privata paga solo il ticket come in tutti gli ospedali.

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Gio, 10/11/2016 - 10:09

caramella22 - Dado83 CI RIPROVO - Redazione prova a non censurare e dai il diritto di replica! Grazie. ho detto che mi dispiace per l'amico che ha sofferto di cancro nel mio post che non hanno pubblicato. Inoltre che conosco le tecniche a disposizione (ho un fratello che ha un dottorato di ricerca presso un istituto italiano selezionato come candidato al Nobel - l'istituto intendo). Conosco benissimo gli studi dell'IFOM e delle terapie molecolari ora a disposizione. Chemio e Radio rimangono i protocolli base e comunque le cure 'alternative' (chiamatele così anche se alternative non sono) praticate da qualche oncologo in giro per il mondo, non vengono applicate. Eppure funzionano alla grande.

yulbrynner

Gio, 10/11/2016 - 21:33

veronesi non e' Dio ci sono persone morte quando altri medici avrebbero potute curarle tra queste la mipote di un mio amico i 300 euro a visita pero' non li rifiutava

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Ven, 11/11/2016 - 00:03

yulbrynner - Grazie per la sua testimonianza.