Aggressioni acido: Boettcher condannato a 23 anni

Alexander Boettcher è stato condannato a 23 anni nel processo milanese con al centro l’accusa di associazione per delinquere per una serie di aggressioni con l’acido

Aggressioni acido: Boettcher condannato a 23 anni

Alexander Boettcher è stato condannato a 23 anni nel processo milanese con al centro l’accusa di associazione per delinquere per una serie di aggressioni con l’acido. Lo ha deciso il collegio dell’undicesima sezione penale. Il broker era già stato condannato lo scorso giugno a 14 anni per aver sfigurato Pietro Barbini.

All’ex amante Martina Levato sono già stati inflitti 14 e 16 anni nei due processi sui blitz con l’acido. Anche Stefano Savi, il giovane che venne sfigurato il 2 novembre del 2014, è arrivato nell’aula del processo milanese dove è stata letta la sentenza a carico di Alexander Boettcher, imputato per una serie di aggressioni con l’ acido. In aula c’era anche un’altra delle parti civili, Antonio Margarito che sedeva accanto alla sorella maggiore. Presente anche il papà di Pietro Barbini, Gherardo Barbini e la sorella della vittima della "banda dell' acido". In aula c'erano anche il pm Alberto Nobili, che ha coordinato le indagini insieme al pm Marcello Musso, e Maria Josè Falcicchia, a capo dell'Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Milano che ha svolto le indagini. il tribunale ha riconosciuto una provvisionale immediatamente esecutiva di1milione e 200mila euro per Stefano Savi. Il padre Alberto, la madre e ilfratello si sono visti riconosciuti 60mila euro ciascuno. A questo siaggiungono le spese processuali quantificate dal tribunale in 24mila euro perSavi e 15mila per la sua famiglia.

Per Giuliano Carparelli, il fotografoscampato all’aggressione il 15 novembre 2014, il tribunale ha stabilito unaprovvisionale di 50mila euro a cui si aggiungono 24mila di spese processuali. Per Antonio Margarito, invece, la provvisionale è di 10mila euro più 12miladi spese legali. Infine, per Ats la provvisionale è di 45mila euro.

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
ilGiornale.it Logo Ricarica