Anno nuovo, rincari nuovi? In arrivo aumento dei pedaggi autostradali

Il governo in questi giorni dovrà decidere se sterilizzare o meno gli aumenti dei pedaggi autostradali

Anno nuovi, nuovi rincari? Il rischio che i pedaggi autostradali aumentino è altissimo. Nei giorni scorsi il ministero dei Trasporti ha messo le mani avanti: "Si sta lavorando per arrivare a una sterilizzazione più ampia possibile della dinamica dei pedaggi, soprattutto in relazione a concessioni che sono sottoposte a procedure amministrative o con Pef scaduti, in attesa che entrino pienamente in vigore il nuovo assetto normativo e le prerogative rafforzate dell'Autorità di regolazione dei trasporti circa la dinamica delle tariffe".

Al momento però sono solo parole. La decisione, come ricorda Il Corriere della Sera, spetta ai ministeri del Tesoro e dei Trasporti che decidono l’aumento dei prezzi dopo aver visionato i piani economico-finanziari delle societa concessionarie.

Giorni fa un articolo del Fatto Quotidiano segnalava che anche quest’anno saranno previsti i soliti aumenti: per Autostrade dello 0,81% rispetto all’anno precedente. Adesso non resta di capire cosa deciderà il governo soprattutto alla luce della tragedia del Ponte e del braccio di ferro con la società Autostrade.

Commenti
Ritratto di anticalcio

anticalcio

Mar, 25/12/2018 - 18:32

la soc autostrada dovra' pure rifarsi se forse,dico forse dovra' contribuire per la ricostruzione del ponte morandi....con che percentuale,non è dato a sapere!!chiedere lumi a toninellli..ma non l osa manco lui!!

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Mar, 25/12/2018 - 18:58

la societa' autostrade la spuntera'....come da astuta ha fatto fino ad oggi.quanto contribuira' pe ril ponte??? provabilmente saranno a spese proprie le strisce bianche continue per terra.

venco

Mar, 25/12/2018 - 19:20

Come son cambiati i tempi, un tempo i sinistri volevano statalizzare tutto come in Russia ed eliminare i "padroni", adesso han voluto privatizzare le autostrade e altre cose, e si vedono gli effetti.

Ritratto di wilegio

wilegio

Mar, 25/12/2018 - 19:33

Ma dov'è lo scandalo, e soprattuto dove sta la novità? Ditemi in quale anno, a partire dal 1964, anno di inaugurazione della A1, i pedaggi non sono aumentati! Ma certo, se ad aumentarli è un governo "amico", allora va bene, anzi è scarosanto, giusto?

cangurino

Mar, 25/12/2018 - 19:40

il governo a guida PD e con la "responsabile" opposizione di FI ne ha fatte d'ogni. Vedasi elargizione di miliardi al gruppo Benetton con concessioni scandalose. Ora il governo pentaleghista potrebbe finalmente mettere una pezza ad anni di tali ruberie (i 9 miliardi finite nelle tasche dei gaudenti Benetton, le abbiamo pagate coi nostri soldi). E nonostante il 100% dei tg siano contro, il governo continua ad avere il 60% dei consensi. Rosicamento massimo ...

Ritratto di babbeipersempre

babbeipersempre

Mar, 25/12/2018 - 20:00

Si tratta della solita montatura ad opera delle ong. Quello che più disturba, è il fatto che magari c'è pure chi ci crede

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Mar, 25/12/2018 - 20:12

Roba da ridere, confronto a quanto perderanno i risparmiatori nei prossimi giorni.

xgerico

Mar, 25/12/2018 - 20:17

Tutti gli anni aumentano le tariffe stradali. Cosa centri il governo con gli aumenti lo sa solo chi ha scritto l'articolo!

baio57

Mar, 25/12/2018 - 20:55

...anche quest'anno saranno previsti i SOLITI aumenti....Come sempre, titolo tendenziosa e fuorviante

maurizio-macold

Mar, 25/12/2018 - 21:05

Speriamo che l'aumento dei pedaggi passi, altrimenti ci sara' un ulteriore prelievo sulle pensioni. Abbiamo avuto governi di basso livello, ma indegni come questo targato M5S-Lega non ce ne sono MAI stati.

QuebecAlfa

Mar, 25/12/2018 - 21:19

Non vedo il problema. In caso di costi di pedaggio eccessivi sono disponibili le strade extra-urbane. Personalmente già percorro la strada nr. 12 anzichè l'autostrada nr. 22 per il costo di pedaggio già ora eccessivo. Si evitino le autostrade e si percorrano le strade extra-urbane.

pardinant

Mar, 25/12/2018 - 22:26

Massimo aumento consentito 1.1 %, come il costo della vita stabilito dall'ISTAT ed il relativo aumento delle pensioni e inteso solo come massimo applicabile su tutte le tratte e non con la solita volpata di aumentare molto quelle tratte ad intenso traffico e poco le altre per aumentare spropositatamente il gettito.

CALISESI MAURO

Mar, 25/12/2018 - 22:45

Dopo il fattaggio di Genova e la scoperta dello scandaloso contratto elargito dal PD ai Benetton, a parte gli strepiti gallinacei dei primi minuti, l'unica soluzione e' tagliare i costi dei pedaggi del 70%, questo per far si che i cosidetti " gestori " mollino l'osso... altro che aumenti, vediamo se hanno testa oppure li hanno gia' comp....i!

MEL MARTIGNANI

Mer, 26/12/2018 - 01:31

... ma di che cosa state scrivendo .... + 0,81% ??? Cambierebbe qualcosa ? Da anni si spende + di autostrada che di carburante, e con tutto il ca...ino che hanno fatto i grillozzi con questa società di lad...oni, il governo dovrebbe procedere d'ufficio ad una diminuzione delle tariffe dei pedaggi almeno del 30% ...altro che + 0,81% !!! Amen

roseg

Mer, 26/12/2018 - 08:19

Ma come dopo la caduta del ponte é emerso che li bel paese ha le autostrade piú care d'europa, come se nessuno lo sapesse, ed ora un altro aumento????????? Annamo bbene proprio bbene!!!

Ritratto di nando49

nando49

Mer, 26/12/2018 - 09:00

Ai pensionati "bloccano" l'adeguamento all'inflazione mentre le tariffe autostradali aumentano due volte l'anno. E' una caratteristica di tutti i governi presenti e passati.

Kamen

Mer, 26/12/2018 - 09:15

Il costo della ricostruzione del ponte di Genova e di tutti i rimborsi a favore dei danneggiati non sono a carico di Autostrade ma dei cittadini utenti.

Ritratto di Risorgeremo

Risorgeremo

Mer, 26/12/2018 - 11:09

Andare da Trieste a Milano o da Bologna a Trento una (1) volta costa come viaggiare un intero anno su tutte le autostrade svizzere o austriache (dove non mancano viadotti e trafori). Senza considerare che in autostrada il carburante costa il 30% in più perché ci mangiano sopra i concessionari. E senza considerare la pornografica permanenza dei Benetton alla gestione delle Autostrade dopo la tragedia di Genova. Per molto ma molto meno in Francia i gilet gialli hanno fatto tutto quel casino. Ma noi siamo in Italia. Popolo di co...ni pijainc..o, docili pecoroni incapaci di ribellarsi.

moichiodi

Mer, 26/12/2018 - 11:18

Se i piani economico-finanziari lo autorizzano i rincari ci saranno. Il resto è aria fritta.

Ritratto di Risorgeremo

Risorgeremo

Mer, 26/12/2018 - 11:21

Sulle concessioni autostradali c'è una colossale ed evidentissima mangeria, data dalla enorme e ingiustificata differenza tra il costo dei nostri pedaggi e quelli degli altri paesi, unitamente alla agghiacciante quanto totale assenza di reinvestimento degli incassi in infrastrutture e sicurezza. In pratica le autostrade sono un enorme mungitoio per i concessionari e i politici che ci stanno dietro. Dopo gli strilli (pochi) post-Morandi, silenzio e tutto come prima: li hanno comprati immediatamente. Almeno avessero accettato l'offerta dei Benetton di rifare il ponte a proprie spese, manco quello. Che schifo, che delusione.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 26/12/2018 - 11:28

@babbeo per sempre - stai diventando sempre più babbeo. Non pensavo che la demenza senile potesse attaccare anche quelli più giovani.

Gianx

Mer, 26/12/2018 - 11:45

Ma basta......giornalai!

Ritratto di Flex

Flex

Mer, 26/12/2018 - 11:53

Dov'è la novità, è cosi da anni, qualunque sia il governo a gennaio scattano sempre gli aumenti, luce, gas, benzina, autostrade, telefono e adeguamento delle sanzioni stradali peccato si dimentichino troppo spesso degli adeguamenti ISTAT a favore die cittadini e questo governo non fa eccezione.

paolone67

Mer, 26/12/2018 - 11:58

Sono anni che la società Autostrade (di Benetton e soci di sinistra) aumenta i pedaggi. E voi al Giornale ve ne accorgete oggi? Negli ultimi 7 anni con i governi di sinistra il costo della tratta Torino-Milano è RADDOPPIATA. Anche questo colpa dei gialloverdi?

baio57

Mer, 26/12/2018 - 14:56

@ redazione - Di questo passo vi leggeranno solo mortimermouse con i pochi aficionados Berluscones,ma sopratutto state facendo proseliti tra il sinistrume filo PD ,ai quali non sembra vero d'aver riscoperto L'Unita.